Selezione - Gennaio 2019

Maremma, l'arte di unir vitigni

Selezione - Gennaio 2019

Donna Olimpia 1898 Costa Toscana Rosso Tageto 2016 (2 bottiglie)
Tenuta Argentiera Bolgheri Poggio ai Ginepri 2016 (2 bottiglie)
Morisfarms Avvoltore 2013 (2 bottiglie)

Prezzo della selezione: 111,00 €
Prezzo speciale Club: 97,50 €
Risparmi: 13,50 € (12.16%)

Desidero registrarmi adesso!

Su questa selezione...

Soprattutto dalla metà del secolo scorso, Bolgheri e l’intero comprensorio maremmano sono diventati una vera e propria Bordeaux italiana. Mentre l’Italia del vino riscopriva, e con successo, l’eccellenza dei suoi grandi vitigni autoctoni in purezza, la sperimentazione, in questo angolo marittimo di Toscana, spingeva verso un’altra direzione. È qui, infatti, che personalità di spicco dell’enologia italiana, ma anche famiglie che hanno scritto la storia del vino mondiale, hanno avviato pratiche enologiche del tutto nuove nel panorama del vino nazionale.

Nel Bolgherese, sul modello di Bordeaux ma con un inusitato piglio pionieristico, le uve internazionali si sono imposte nello skyline del vigneto regionale. I grandi miti del territorio sono infatti il frutto di questi nuovi e lungimiranti impianti. Ma sono il frutto anche di un principio che, da Bolgheri, ha cominciato a dettar legge anche altrove: l’idea, cioè, che l’unione di più vitigni nello stesso vino non sia custodita da avite e immutabili tradizioni, ma rappresenti un’arte che le mani sensibili dell’enologo-viticoltore-degustatore sappiano di volta in volta forgiare in un’armonia perfetta.

Che cosa ci regala l’esperienza di Bolgheri e della Maremma a cinquant’anni dai primi esperimenti? Ci regala, oltre a una cognizione tecnica molto spiccata della selezione delle uve, la consapevolezza che, anche se destinati allo stesso vino, vitigni diversi vanno preferibilmente coltivati in parcelle diverse, che esaltino le peculiarità di ciascuno.

E ci regala la consapevolezza che ogni vitigno, in quanto portatore di una frazione decisiva della personalità del vino, merita un’attenzione specifica anche in cantina: con un affinamento dedicato, destinato a un blend successivo, oppure con uno studio accurato delle qualità organolettiche dell’uva nell’espressione dell’annata specifica. Il rigore vegetale e tannico del Cabernet lavora così con il corpo vellutato di un Merlot, l’austera e graffiante freschezza del Sangiovese, mostro sacro della regione, trova nell’aromaticità rotonda ed esotica del Syrah un compagno ideale. Ne derivano uvaggi che, cesellati al bilancino di abbinamenti per contrapposizione, hanno segnato la storia di questo magico comprensorio.

Acquistare nel negozio

Vuole acquistare singole bottiglie di questa selezione a prezzo di listino?

La sua prossima spedizione

  • Le spedizioni del Club si faranno durante l'ultima settimana del mese.
  • Se vuole aggiungere più casse all'ordine Contattaci.
  • Può consultare o modificare l'indirizzo di consegna e la modalità di pagamento accedendo a il suo account.
  • Registrandosi adesso è ancora in tempo per ricevere questa selezione.

Desidero registrarmi adesso!

Senza quote né spese di registrazione. Registrandosi otterà sconti e un omaggio.
Più informazioni

Donna Olimpia 1898 Costa Toscana Rosso Tageto 2016 (2 bottiglie)

Rosso. Donna Olimpia 1898 Costa Toscana, Italia Cabernet Sauvignon, Merlot, Petit Verdot, Cabernet Franc

Bottiglia: 8,53 € soci club / 9,80 € non soci


Secondo la leggenda il popolo Etrusco, che occupava le terre toscane prima dell’epoca romana, apprese da un misterioso fanciullo di nome Tageto, nato dal solco dell'aratro usato da Tarconte, la maniera di coltivare la vite e l'olivo. È quindi Tageto il nome del Costa Toscana Rosso di Donna Olimpia, interpretazione più scattante e gioviale del territorio bolgherese in rosso. Assurta ad azienda di riferimento in Maremma, Donna Olimpia corrisponde alla tenuta di Guido Folonari, alla guida di un’azienda che fa dell’integrità sensoriale e della tipicità dei vitigni la propria bandiera.

Uvaggio in cui il Cabernet Sauvignon la fa da padrone, con circa il 70% della massa, Tageto è un Costa Toscana di un bel colore granato con echi rubino trasparenti e vivaci, segno evidente della giovinezza del prodotto. Una certa vinosità è percepibile al naso, con vividi sbuffi di fragola, lampone e visciola uniti a un sottotesto più profondo di peperone, figlio del Cabernet, cioccolato e liquirizia, figli della gentile tostatura del Merlot.

Anche il sorso è connotato in senso giovanile, in perfetta coerenza con il naso. Complice la fine aromaticità del Petit Verdot, è piacevole e immediato, con buona struttura e apprezzabile rotondità. Il tannino, ben integrato e di una certa dolcezza, completa l’impressione di un assaggio spensierato, versatile e di compagnia, senza lesinare secondi alla persistenza, ottima e gustosa.

Saltimbocca alla romana / involtini di pollo / pasta al forno

  • Nota di degustazione:
    • Colore
      Rosso rubino / riflessi granati / trasparente
    • Fragranza
      Fragola / lampone / visciola / foglia di pomodoro / cioccolato / liquirizia
    • Palato
      Piacevole / fresco / rotondo / tannino ben integrato
  • Invecchiamento: Matura in legno per sei mesi e per altri sei in bottiglia.
  • Gradazione alcolica: 14,0%
  • Temperatura di servizio ottimale: Tra 16ºC e 18ºC

Donna Olimpia 1898 Costa Toscana Rosso Tageto 2016
parte frontale e parte posteriore

Tenuta Argentiera Bolgheri Poggio ai Ginepri 2016 (2 bottiglie)

Rosso. Tenuta Argentiera Bolgheri, Italia Cabernet Sauvignon, Syrah, Merlot, Petit Verdot

Bottiglia: 13,03 € soci club / 14,80 € non soci


Sull’affascinante costa dell’Alta Maremma, a circa 100 km a sud-ovest di Firenze, nella piccola e prestigiosa DOC Bolgheri sorge Tenuta Argentiera, parte dell’antica Tenuta di Donoratico appartenuta alla famiglia fiorentina dei Serristori. In epoca etrusca all’interno dell’altopiano della Tenuta si trovavano gore, sorgenti naturali e miniere d’argento, da cui il nome Argentiera, che resero la zona un importante centro minerario ed agricolo. Oggi la Tenuta è proprietà di Stanislaus Turnauer e dei fratelli Corrado e Marcello Fratini.

La proprietà ha sempre dedicato particolare attenzione a questo luogo affascinante, esaltando in ogni modo la natura di una terra particolarmente vocata alla produzione di grandi vini rossi. L’Argentiera, all’estremità meridionale della denominazione, è anche la tenuta più vicina al mare di tutta Bolgheri e quella che raggiunge la massima altitudine sviluppandosi dalla pianura alle colline. I suoi vigneti sono completamente circondati da una verdeggiante macchia mediterranea e la campagna su cui sorge la Tenuta è delimitata da viali di pini marittimi secolari e da piante di olivo in un paesaggio suggestivo e ricco di intensi profumi. I terreni, di varia composizione, sono piantati a Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Syrah.

Da suoli sabbiosi e limosi a medio impasto, a meno di 100 metri di altitudine, Poggio ai Ginepri nasce dalla vinificazione separata di uve Cabernet Sauvignon, Syrah e Merlot estratti con una pigiatura soffice. Vino vocato all’armonia fra eleganza e concentrazione, questo Bolgheri DOC rappresenta un’interpretazione piuttosto giovanile e scattante dell’uvaggio internazionale da cui deriva. Franco e immediato al naso, è un autentico cavallo di razza alla bordolese, con una componente decisa di Cabernet (40% Sauvignon e 20% Franc) che dona nota vegetali particolarmente intense e avvolgenti, insieme a sentori di frutta rossa, confetture e sottobosco. In bocca la frazione di Merlot (30%) si fa sentire con una piacevole e suadente morbidezza, che si accompagna a una pregevole intensità e una sorprendente mineralità.

Formaggio a media stagionatura / arrosto di tacchino / petto d'anatra / rollè di vitello

  • Nota di degustazione:
    • Colore
      Rosso rubino / riflessi granati / brillante
    • Fragranza
      Frutta in confettura / ciliegia / prugna / sottobosco / foglia di pomodoro
    • Palato
      Di corpo / sapido / morbido / persistente
  • Invecchiamento: Metà del vino viene stato trasferito in barrique usate da 225 l di rovere francese e ungherese, dove completa la fermentazione malolattica e dove affina per circa 8 mesi. L'altro 50% del vino invece svolge l'affinamento nei serbatoi di acciaio inox. Successivamente si effettua l'assemblaggio finale, al termine del quale si procede all'imbottigliamento.
  • Gradazione alcolica: 14,0%
  • Temperatura di servizio ottimale: Tra 16ºC e 18ºC

Tenuta Argentiera Poggio ai Ginepri 2016
parte frontale e parte posteriore

Morisfarms Avvoltore 2013 (2 bottiglie)

Rosso. Morisfarms Maremma Toscana, Italia Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Syrah

Bottiglia: 27,19 € soci club / 30,90 € non soci


Adolfo Parentini, negli anni Settanta, è stato fra i primi a intuire le potenzialità vitivinicole della Maremma, e ha cominciato nel 1977 a imbottigliare i primi risultati dell'avventura Morisfarms, oggi gestita dai cugini Ranieri Moris e Giulio Parentini. Le dimensioni aziendali sono certamente grandi, con ben 70 ettari vitati e circa 350000 bottiglie prodotte annualmente, ma qualità e accuratezza nella conduzione del vigneto e della cantina non sono in discussione.

La produzione è incentrata sul Morellino di Scansano e sul Vermentino della Costa Toscana, ma ad essi, dal lontano 1988, si aggiunge Avvoltore, un vino-esperimento proveniente dalla tenuta Poggio Avvoltore. Da viti di 25 anni insediate su suoli argilloso-calcarei molto scheletrosi, Avvoltore deve il proprio nome al rapace che solitamente poggia in volo sopra ai vigneti. Avvoltore è il frutto dell'avveniristico blend tra il Sangiovese, una piccola porzione di Syrah e il Cabernet Sauvignon tipico della grande Maremma: esperimento vincente, che si conferma di annata in annata tra i migliori Supertuscan sul mercato.

Cavallo di razza per potenza ed estratto, ma anche per l'innata eleganza, Avvoltore si presenta nel calice di colore rubino con luminosi ma concentrati riflessi violacei. Il bouquet aromatico è complesso, con sentori di more e mirtillo in confettura, ribes, rosa canina, china, incenso, rabarbaro, cardamomo, liquirizia, e ancora legno, tostatura, torba. Un corredo ampissimo, al tempo stesso fruttato, balsamico e speziato, che viene riecheggiato da un assaggio opulento, corposo, slanciato, sapido, avvolgente per la morbidezza e per la bella sensazione vellutata dei potenti tannini. Persistentissimo e di eccezionale longevità, è ottimo abbinato a grandi arrosti, carne in umido, formaggi invecchiati e saporiti.

Formaggio stagionato / carni in umido / arrosti di carne / tacchino ripieno

  • Nota di degustazione:
    • Colore
      Rosso rubino / concentrato / riflessi violacei
    • Fragranza
      Mora / confettura di mirtillo / liquirizia / rabarbaro / cardamomo / legno di cedro / tostatura / incenso / china
    • Palato
      Di corpo / avvolgente / sapido / tannino elegante / persistente
  • Invecchiamento: Maturazione per 12 mesi in barriques da 225 litri nuove con un travaso intermedio. Il vino è stato tenuto in bottiglia per sei mesi prima dell'immissione alla vendita.
  • Gradazione alcolica: 14,0%
  • Temperatura di servizio ottimale: Tra 16ºC e 18ºC

Morisfarms Avvoltore 2013
parte frontale e parte posteriore

Desidero registrarmi adesso!