Selezione - Febbraio 2019

Monferrato: tipicità esaltata, non rinnegata

Selezione - Febbraio 2019

Bonzano Monferrato Rosso Hosteria 2017 (2 bottiglie)
Gaudio Grignolino Mondalino 2017 (2 bottiglie)
Accornero Barbera Monferrato Bricco Battista 2014 (2 bottiglie)

Prezzo della selezione: 114,19 €
Prezzo speciale Club: 100,50 €
Risparmi: 13,69 € (11.98%)

Desidero registrarmi adesso!

Su questa selezione...

Storica regione italiana, collocata in posizione strategica e quindi al centro di numerosi conflitti per il suo controllo, il Monferrato rappresenta una realtà complessa sotto il profilo vinicolo, in parte ancora da conoscere. Terra dalle colline dolci e generose ma anche fiere, il Monferrato appare in continuità paesistica con le Langhe, con le quali condivide l’appartenenza al Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Eppure il panorama viticolo è ben diverso.

Situtato più a Est delle Langhe, ma sempre in Piemonte, a cavallo fra le province di Asti e Alessandria, il Monferrato del vino eccelle soprattutto nei vigneti esposti a Sud insistenti su suoli bianchi calcareo-argillosi, piuttosto poveri e in grado di donare calici di grande pregio, talvolta eccezionalmente strutturati e longevi.

Il comprensorio migliore, che include l’Alessandrino occidentale, il meridione Astigiano e il Casalese, dà vini che non hanno molto da invidiare alle Langhe. Sono soprattutto rossi, con in testa la Barbera, che è il vitigno più rappresentativo del Monferrato. Protagonista di numerose piccole denominazioni e del cru di Nizza Monferrato, la Barbera, qui, è passata dalla tradizionale veste frizzantina al nerbo caratteriale del grande vino fermo da affinamento.

Ambiente non ideale per il Nebbiolo, il Monferrato è la culla autoctona di vitigni sempre più amati, come il Ruché, tipico dell’Astigiano settentrionale (terra di vini più pronti e delicati), e il Grignolino, altro vitigno che, da puramente conviviale, si è scoperto robusto e capace di affinare. Vino estroso e con tratti splendidamente rustici, il Grignolino rappresenta l’ideale contraltare dell’avvolgente e seduttiva Barbera: assolutamente da provare insieme!

Dolcetto, Cortese, Freisa, Malvasia Nera, Moscato Bianco e un patrimonio di altri vitigni completano un panorama vinicolo di straordinaria eterogeneità. E il Monferrato Rosso? Un vino per tutti i giorni, in cui i protagonisti del territorio spesso incontrano uve internazionali ottimamente integrate.

Acquistare nel negozio

Vuole acquistare singole bottiglie di questa selezione a prezzo di listino?

La sua prossima spedizione

  • Le spedizioni del Club si faranno durante l'ultima settimana del mese.
  • Se vuole aggiungere più casse all'ordine Contattaci.
  • Può consultare o modificare l'indirizzo di consegna e la modalità di pagamento accedendo a il suo account.
  • Registrandosi adesso è ancora in tempo per ricevere questa selezione.

Desidero registrarmi adesso!

Senza quote né spese di registrazione. Registrandosi otterà sconti e un omaggio.
Più informazioni

Bonzano Monferrato Rosso Hosteria 2017 (2 bottiglie)

Rosso. Bonzano Monferrato, Italia Pinot nero, Barbera

Bottiglia: 13,99 € soci club / 15,90 € non soci


Nel comprensorio di Casale Monferrato, la Tenuta della Mandoletta rappresenta la grande sfida, vinta, della famiglia Bonzano. Qui Enrico, con l'apporto fondamentale dell'appassionata moglie Simonetta Ghia e dell'enologo Donato Lanati, ha creato nel 2011 una realtà vitivinicola fra le più dinamiche e suggestive del Monferrato. Suggestivo paesaggio di colline vitate ed infernot scavati nella roccia, il Monferrato, nell'interpretazione dei Bonzano, regala vini agili e piacevoli, dagli evidenti caratteri varietali e dall'eleganza particolarmente spiccata.

L'etichetta dell'Hosteria, il Monferrato Rosso di casa, è firmata proprio da Donato Lanati, e rappresenta il nerbo della filosofia produttiva di questo vino: "Abbiamo voluto chiamare questo vino Hosteria, ma allo stesso modo poteva chiamarsi Incontro o Amicizia. Per tutto il Novecento l’Osteria è stato il principale luogo di ritrovo e socializzazione, ma soprattutto di ospitalità, da cui il nome. Questo vino elegante e semplice, raffinato e leggero, è stato pensato per piacere a tutti, intenditori e non, per portare allegria e armonia a chi lo berrà".

Il corpo unico di 7 ettari della Mandoletta, frutto del sapiente recupero di questo angolo di Monferrato, regalano quindi calici orientati alla beva, capaci di estrarre quanto di più conviviale dalle basse e dolci colline del territorio e dal loro clima armonico. Noto per il suo orientamento scientificamente rigoroso, con Hosteria Lanati ha voluto creare l'ideale connubio fra l'autoctona Barbera e l'internazionale Pinot Nero, esaltando in modo complementare e armonico la struttura polifenolica della prima e l'eleganza tannica e aromatica del secondo. Ne deriva un vino dal bel rubino vivido, con un naso delicato nelle sue fragranti note floreali e di frutta rossa fresca. Il sorso è di ottima beva e grande compagnia, fresco e minerale ma al tempo stesso dinamico e succoso.

Antipasti / salame e fichi / formaggio fresco / tagliere di salumi / scorfano in guazzetto

  • Nota di degustazione:
    • Colore
      Rosso rubino / brillante
    • Fragranza
      Fragrante / frutta fresca / viola / ciliegia / minerale
    • Palato
      Fresco / sapido / scattante / dinamico / beverino
  • Gradazione alcolica: 14,0%
  • Temperatura di servizio ottimale: Tra 16ºC e 18ºC

Bonzano Monferrato Rosso Hosteria 2017
parte frontale e parte posteriore

Gaudio Grignolino Mondalino 2017 (2 bottiglie)

Rosso. Gaudio Grignolino del Monferrato Casalese, Italia Grignolino

Bottiglia: 10,74 € soci club / 12,20 € non soci


Quella del Grignolino è la tipica storia del vitigno "minore" piemontese, un tempo prettamente conviviale e oggi valorizzato su tavole più importanti ed elaborate. Caratterizzato da vinaccioli particolarmente abbondanti per dimensioni e quantità, il Grignolino, se non adeguatamente vinificato, tende infatti a riversare nel calice una tannicità ruvida e nervosa, a discapito dell'eleganza. Per questo, tradizionalmente, era considerato un vino poco nobile, e addirittura, per la sua estrema verticalità, un antisettico da somministrare come medicamento.

Oggi il Grignolino ha tutta un'altra personalità, in quanto le moderne tecniche di vinificazione ne hanno portato alla luce il ben più complesso carattere varietale. Tanto più quando, come nel caso del Grignolino di Gaudio, l'affinamento avviene esclusivamente in acciaio, per un semestre, senza ricorrere all'ammorbidimento del legno.

Da vigneti siti in posizione privilegiata del Bricco Mondalino, che in Vignale Monferrato può essere considerato un cru del Casalese per questo vitigno, questo Grignolino veste al calice un bel olor rubino che tende al granato limpido. Al naso esprime immediatamente grande finezza, con note di piccoli frutti rossi intervallate da sbuffi speziati e floreali, che rimandano anche alle erbe aromatiche come il timo. L'assaggio, che non rinuncia a una certa rudezza giovanile tipica della varietà, entra poi più equilibrato, forte un tannino sì fitto ma non ruvido. Leggero e sottile nella struttura, lascia un bel ricordo sapido e denuncia una splendida bevibilità.

Da provare con affettati e formaggi a media stagionatura, oppure con tortellini in brodo, bolliti misti, arrosti di carne e formaggi stagionati. Da non escludere l'accostamento a zuppe di pesce particolarmente ricche.

Salumi / formaggio a media stagionatura / agnolotti al sugo d'arrosto / arrosto di tacchino / zuppa di pesce

  • Nota di degustazione:
    • Colore
      Rosso rubino / riflessi granati / limpido
    • Fragranza
      Frutti rossi / speziato / floreale / erbe aromatiche / timo
    • Palato
      Tannino vivace / leggiadro / sapido / dinamico / croccante
  • Invecchiamento: Riposa alcuni mesi in soli recipienti di acciaio.
  • Gradazione alcolica: 14,5%
  • Temperatura di servizio ottimale: Tra 16ºC e 18ºC

Gaudio Grignolino Mondalino 2017
parte frontale e parte posteriore

Accornero Barbera Monferrato Bricco Battista 2014 (2 bottiglie)

Rosso. Accornero Barbera del Monferrato, Italia Barbera

Bottiglia: 25,52 € soci club / 29,00 € non soci


La Barbera Superiore di casa Accornero è un punto di riferimento per gli amanti del vitigno, capace di conseguire, di anno in anno, riconoscimenti di spessore come i Tre bicchieri del Gambero Rosso. Eccellenza del Monferrato, terra tradizionalmente vocata a una Barbera elegante, docile, fruttata e sottile, Bricco Battista si rivela, in realtà, un vino di deciso carattere, con una personalità capace di sfidare qualsiasi preconcetto.

Prodotta sin dal 1989, quindi pioniera della Barbera d'eccellenza, Bricco Battista presenta una veste tipica, di colore rubino intenso con lievi sfumature purpuree. Ma è al naso che la prolungata sosta in tonneaux dà i suoi frutti, sprigionando, al di là delle suadenti note di frutti rossi confetturati e di fiori rossi leggermente appassiti, un bellissimo sottofondo speziato e tostato, in cui prevalgono il caffè e il tabacco dolce.

Il sorso, sostenuto da una freschezza e una sapidità pimpanti e di gran nerbo, quasi sorprendenti, è connotato da un carattere opulento e succoso, sorretto al tempo stesso da un tannino perfettamente setoso e levigato. Frutta rossa e confetture, insieme alla trama balsamica, si ripresentano nel finale, lasciando all'assaggiatore una sensazione eccezionale di pulizia e suadenza, che non può non invogliarlo a proseguire con la degustazione.

Taleggio / polenta e cinghiale / agnello alle erbe / fritto misto alla piemontese / pollo arrosto

  • Nota di degustazione:
    • Colore
      Rosso rubino / intenso / profondo
    • Fragranza
      Confettura di ciliegia / spezie dolci / caffè / tabacco biondo
    • Palato
      Succoso / rotondo / fresco / elegante / persistente
  • Invecchiamento: Sosta diciotto mesi in tonneaux di rovere.
  • Gradazione alcolica: 14,5%
  • Temperatura di servizio ottimale: Tra 16ºC e 18ºC

Accornero Barbera Monferrato Bricco Battista 2014
parte frontale e parte posteriore

Desidero registrarmi adesso!