Vino di Jean René Germanier · Italvinus
CARRELLO
-10% per l'acquisto di 6 bottiglie!

Jean René Germanier

Jean René Germanier

Nell'idilliaco Vallese svizzero, a Balavaud, si trova uno dei grandi tesori del panorama vitivinicolo elvetico: il Domaine Jean-René Germanier. Fondata nel 1896, questa storica azienda a conduzione...

Valutazione
3,0/5
(Basato su 1 recensioni su 8 vini)
Anno di fondazione1896
EnologoGilles Besse
Paese
Regioni
Uve

Vino di Jean René Germanier

61,15

(55,03 x6)

x6 -10%

32,95

(29,66 x6)

x6 -10%

41,20

(37,08 x6)

x6 -10%

43,15

(38,83 x6)

x6 -10%

32,95

(29,66 x6)

x6 -10%

31,95

(28,76 x6)

x6 -10%
Esaurito

56,75

51,08

/ bott. 0,37 L
-10%
Esaurito

41,20

Jean René Germanier

Nell'idilliaco Vallese svizzero, a Balavaud, si trova uno dei grandi tesori del panorama vitivinicolo elvetico: il Domaine Jean-René Germanier. Fondata nel 1896, questa storica azienda a conduzione familiare è guidata attualmente da Jean-René Germanier e da suo nipote Gilles Besse, che hanno trasformato la multisecolare cantina a volta in uno splendido spazio attraverso il quale addentrarsi nel mondo del vino tra degustazioni, abbinamenti o piatti tradizionali, come la raclette o la fonduta.

I vini di Jean-René Germanier sono un'occasione eccellente per scoprire una regione vitivinicola quasi sconosciuta al grande pubblico. Qui, nei pressi delle sorgenti del Rodano, si crea in estate un microclima relativamente caldo e secco per queste latitudini che favorisce una maturazione perfetta e lenta dell'uva. Insomma, condizioni ottime per l'elaborazione di grandi vini, in particolare tenendo presente l'inarrestabile avanzamento del cambiamento climatico. I grandi critici internazionali hanno dovuto fare tanto di cappello alla bontà delle nobili uve locali, come l'Arvine, l'Humagne rouge o l'Amigne de Vétroz, capaci di trasformarsi in vini dagli aromi e dalle sensazioni sconosciute anche ai più grandi degustatori.

Jean-René Germanier ha scelto di ricondurre i suoi vini in due stili diversi: les classiques e les réserves. I primi sono vini votati all'eleganza e alla semplicità tramite vinificazioni tradizionali delle varietà autoctone della regione, delle quali esprimono tutta l'essenza della frutta e che vi raccomandiamo di bere giovani. La gamma Les réserves scommette invece sull'alta espressività, sui vigneti migliori e sulla frutta più concentrata avvolta dal calore delle botti; si tratta di vini complessi, dall'enorme potenziale di invecchiamento e perfetti per le grandi occasioni.

Jean René GermanierJean René Germanier