Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
Trasporto gratuito a partire da 90 €Spese di spedizione

Tenuta San Guido

Tenuta San GuidoTenuta San Guido

La Tenuta San Guido prende il nome da San Guido della Gherardesca vissuto nel XI secolo. Essa si trova sulla costa etrusca tra Livorno e Grosseto, nella Maremma resa celebre dai versi di Giosuè Carducci, dove si estende per 13 chilometri dal mare fin dietro le colline ed al suo interno racchiude una tra le più grandi eccellenze vinicole mondiali: il Sassicaia.

Negli anni Venti, studente a Pisa, Mario Incisa della Rocchetta sognava di creare un vino di razza ed il suo ideale era il Bordeaux. Stabilitosi dunque con la moglie Clarice nella Tenuta San Guido, decise di sperimentare la coltura di alcuni vitigni francesi. Nessuno aveva mai pensato di fare un vino bordolese in Maremma, una zona allora sconosciuta sotto il punto di vista vinicolo.

La decisione di piantare cabernet sauvignon e cabernet franc nella Tenuta San Guido fu in parte dovuta alla somiglianza che egli aveva notato tra questa zona della Toscana e Graves, entrambe contraddistinte da suoli sassosi.

Dal 1948 al 1967, il Sassicaia rimase dominio strettamente privato, bevuto solo nella Tenuta ma ogni anno poche casse venivano messe a invecchiare nella cantina di Castiglioncello. Il marchese ben presto si rese conto che con lo scorrere del tempo il vino migliorava considerabilmente ed amici e parenti incitavano Mario Incisa della Rocchetta ad approfondire i suoi esperimenti e perfezionare il suo stile di vinificazione sinchè, con l'annata 1968, Sassicaia fu messo sul mercato.

  • Anno di fondazione1940
  • EnologoNiccolò Incisa della Rocchetta, Graziana Grassini
  • Produzione annuale di bottiglie1080000

Tutti i prodotti di Tenuta San Guido

4,4/5
(Basato su 8 recensioni su 3 vini)