Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
5+1 sul dolcetto di Anna Maria Abbona, ideale... in più cartoni!18o 28m 46s

Marsala

Dov'è Marsala

In questo lembo di terre rosse, calcari, sabbie, argille, saline, colli aridi e mare, tanto mare, nasce il vino liquoroso italiano di gran lunga più noto nel mondo. Qui, fin dai Greci e dai Romani, pratiche come la concia del vino con mistelle e mosti cotti era già nota, così come l'affinamento ossidativo soggetto alle variazioni del clima e all'evaporazione. Ma la storia del Marsala moderno inizia nel Settecento, quando commercianti inglesi come Woodhouse, Whitaker, Ingham, indotti a individuare un'alternativa al Porto, cominciarono a caricare nelle stive innumerevoli botti di vino trapanese, fortificandolo con acquavite per evitare i danni del viaggio. Nel 1832 l'armatore Vincenzo Florio diede al Marsala il rilievo industriale che ne richiedeva la domanda sempre crescente, ponendo le basi per un successo che ancora oggi, dopo una vera e propria rinascita avvenuta negli ultimi anni, non cessa di espandersi.

Il Marsala è un vino liquoroso generalmente prodotto con un metodo di affinamento simile al solera dello Sherry. Può essere secco, semisecco o dolce. La prima tipologia è quella classica, asciutta, senza compromessi, per veri intenditori, con decise note tostate, ossidative, eteree, specialmente nella variante Vergine, che è priva di mistelle aggiunte e riposa in cantina almeno 6 anni (ma un buon Marsala arriva abitualmente a svariati lustri di affinamento, al di là di quanto il disciplinare prescriva). Semisecco e dolce sono i Marsala più morbidi, per tutti, più caramellati, vellutati, di buona pungenza ma carezzevoli, canditi e agrumati, con note ossidative e tostate evidenti ma smussate. Dal paglierino all'ambrato a seconda dell'affinamento e della conciatura, i vitigni utilizzati in prevalenza per il Marsala sono a bacca bianca come il Grillo e il Catarratto, mentre più raro è il ricorso a uve rosse come il Nero d'Avola e il Perricone, che regalano un prodotto granato o aranciato.

Vino di Marsala