Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
WHITE TUESDAY! -10% sui bianchi di 6 grandi regioni8o 29m 57s

Barbaresco

Dov'è Barbaresco

Le colline situate appena a sud del Tanaro poco più a Oriente rispetto ad Alba hanno da sempre costituito la culla naturale di uno dei più grandi Nebbiolo italiani. Sino alla fine dell'Ottocento, tuttavia, questa ristretta regione ha sofferto della concorrenza del vicino Barolo, cui peraltro conferiva grandi quantità di uva. Solo all'inizio del nuovo secolo i vignaioli locali, riunitisi in cooperativa (da cui gli ancora attivi Produttori del Barbaresco), cominciarono a prendere coscienza delle potenzialità qualitative e commerciali del proprio prodotto.

Soggetti al classico clima langarolo, altalenante e complesso, i vigneti del Barbaresco insistono su suoli prevalentemente argilloso-calcarei, e prediligono naturalmente le esposizioni meridionali. I comuni del comprensorio sono solo tre: Treiso, che dà vini di maggior struttura, Neive, che regala calici di grande finezza, e infine Barbaresco, che unisce ricchezza e longevità in quelli che sono forse i vini più completi della denominazione.

Granato-aranciato al calice e tipicamente ampio al naso, il Barbaresco si dipana e si differenzia in numerosi cru, alcuni dei quali hanno assunto un rilievo decisamente storico per via dell'eccellenza qualitativa che sono in grado di raggiungere: Rabajà, Albesani, Asili, Montefico, Montestefano, Pajè, Pora, Muncagota... E a questa specificità si aggiungono gli affinamenti, decisi e prolungati, generalmente condotti in grandi botti di rovere per due anni, che diventano minimo quattro per le riserve.

Vino di Barbaresco

46 prodotti

31,00

42,00

32,00

59,90

25,90

29,50

26,90

51,00

26,00

62,90

33,00

90,00

46,90

235,00

66,90

92,50

45,90

62,90

19,95

32,50

400,00

85,00

33,50

55,00