CARRELLO
Trasporto gratuito a partire da 70 €

Jermann

Jermann

Jermann è la storia di una passione che arriva da molto lontano. Anton Jermann, il fondatore, lascia la regione vinicola austriaca del Burgenland e poi le vigne in Slovenia per mettere radici in...

Valutazione
4,2/5
(Basato su 23 recensioni su 11 vini)
Anno di fondazione1881
EnologoSilvio Jermann
Vigneto proprio:160 / ha
Produzione annuale di bottiglie900000 / bottiglie
Paese
Regioni
Uve

Vino di Jermann

18,50

40,20

/ bott. 0,37 L

19,90

21,00

17,85

-15%

47,95

19,90

52,00

21,00

19,90

44,90

Esaurito

34,50

Jermann

Jermann è la storia di una passione che arriva da molto lontano. Anton Jermann, il fondatore, lascia la regione vinicola austriaca del Burgenland e poi le vigne in Slovenia per mettere radici in Friuli Venezia Giulia. E’ il 1881. Qui continua la sua attività vitivinicola, cui Silvio Jermann grazie alla sua genialità e fantasia, dagli anni settanta dà una svolta epocale, portando l’azienda ai vertici italiani e poi mondiali del vino.

La superficie aziendale Jermann coltivata con il metodo da agricoltura biologica è di circa 18 ettari, concentrati nei terreni di Moraro, Farra d’Isonzo e Dolegna del Collio (Gorizia). La produzione biologica Jermann BJO è coltivata senza l’impiego di fertilizzanti chimici, pesticidi e diserbanti.

Jermann è un’azienda che dialoga ogni giorno con il mondo ma l’attenzione, però, rimane sempre puntata sulle cose concrete che fanno grande un vino. L’amore per la terra, insomma, è la pietra miliare di questa azienda agricola, grande perla del Collio, rinomata per i suoi bianchi eccezionali ma anche per i suoi rossi robusti e da tradizione.

JermannJermann