Vino di Primitivo di Manduria · Italvinus
CARRELLO
Fino a -25% sugli spumanti!

Vino di Primitivo di Manduria

Il Primitivo di Manduria: che cos’è 

Per troppi decenni considerato vitigno robusto, dolciastro e da taglio, e quindi venduto nei mercati settentrionali come vino da taglio, il primitivo possiede in realtà, se ben vinificato, potenzialità difficili da trovare, tutte insieme, in una sola uva. Quella del Primitivo di Manduria DOC è la regione più nota e probabilmente migliore del primitivo. Che, va ricordato, è in primo luogo un’uva, poi un vino che si declina in varie denominazioni. Le trovate tutte quante nella nostra enoteca, perché Italvinus è specializzata nel primitivo di qualità! 

Leggi di più
14 prodotti

24,90

8,95

12,90

12,20

28,50

26,90

12,90

8,80

8,50

Esaurito

49,90

Esaurito

24,50

Esaurito

26,00

Esaurito

23,00

Esaurito

39,89

Primitivo di Manduria

Il Primitivo di Manduria: che cos’è 

Per troppi decenni considerato vitigno robusto, dolciastro e da taglio, e quindi venduto nei mercati settentrionali come vino da taglio, il primitivo possiede in realtà, se ben vinificato, potenzialità difficili da trovare, tutte insieme, in una sola uva. Quella del Primitivo di Manduria DOC è la regione più nota e probabilmente migliore del primitivo. Che, va ricordato, è in primo luogo un’uva, poi un vino che si declina in varie denominazioni. Le trovate tutte quante nella nostra enoteca, perché Italvinus è specializzata nel primitivo di qualità! 

Primitivo di Manduria è uno dei grandi brand del vino rosso italiano. Si tratta del primitivo prodotto in Salento, in alto Salento per essere precisi, fra Brindisi e Taranto. Qui esprime una pienezza e una robustezza di struttura eccezionali: nobile e austero, di sorprendente ampiezza olfattiva, regala sorsi caldi e avvolgenti, sorretti da un calore sempre elevato e, a volte, da un carezzevole residuo zuccherino. Il Primitivo di Manduria, e in questo si differenzia un po’ da quello di Gioia del Colle, evoca tutto il sole, il vento, il sale, il mare del Salento. 

Qual è il miglior Primitivo di Manduria?

Il miglior Primitivo di Manduria è… quello che preferite voi! Il primitivo ha infatti alcune costanti. Che sapore ha il primitivo? Fruttato, soprattutto. Ma non solo: anche floreale, cremoso, avvolgente, speziato, balsamico. Un sorso rotondo, robusto, morbido, secco ma molto, molto intrigante. 

E allora dovrete scegliere tra due interpretazioni, in sostanza. Niente panico: trovate tutto in Italvinus e arriverà a casa vostra senza fatica! La prima interpretazione è quella giovane. Un Primitivo di Manduria messo in commercio poco dopo la vendemmia. Concentrato e ricco di struttura, ma comunque fresco e croccante. Cercate un rosso caldo e strutturato ma di ottima beva? Queste etichette realizzano il miracolo e faranno al caso vostro! 

Le trovate in Italvinus e potrete farne scorte su scorte. Perché, per questi primitivo, il rapporto qualità/prezzo è stupefacente. Due Palme Primitivo di Manduria SanGaetanoVigneti del Salento Primitivo ZollaPietrapura Primitivo di Manduria Mandus sono etichette da mettere nel carrello (e a tavola) senza pensarci troppo. 

I grandi Primitivo di Manduria 

Cercate invece un Primitivo di Manduria senza compromessi? Un rosso opulento, dirompente, robusto, di sostanziosa trama tannica? Un vino che a tavola non teme abbinamenti con nessuno, dal salume stagionato alla torta al cioccolato? Allora il nostro sommelier vi indirizza verso etichette più importanti, che con poco più di 20€ vi regaleranno tutta la sontuosità del miglior Primitivo di Manduria. 

Il punto di riferimento è il primitivo top seller di Italvinus: San Marzano Primitivo di Manduria Sessantanni. Il primitivo che non può mancare di conoscere chi ama il primitivo. Lo conoscete già e volete provare un’esperienza sensoriale ulteriore? Non esitate a ordinare la sua versione riserva e non ve ne pentirete: San Marzano Primitivo Anniversario 62 Riserva. 

Avete già provato tutti i Primitivo di Manduria delle grandi cantine internazionali e volete addentrarvi nel mondo dei piccoli winemaker salentini? La firma d’autore, da queste parti, è quella di Gianfranco Fino. Esplorate la sua gamma nella nostra enoteca e troverete un primitivo con molti muscoli ma anche tantissima eleganza. 

Il Primitivo di Manduria Dolce Naturale DOCG 

Ora che avete sistemato i formaggi stagionati, le pappardelle al ragù e l’arrosto che avete intenzione di sfoderare per cena, vi resta da sistemare il dolce. Primitivo anche qui! Già, perché il Primitivo di Manduria in versione dolce è uno dei rossi da dessert migliori d’Italia. Robusto, avvolgente, ma anche sapido e tannico. 

Il nostro sommelier vi consiglia di refrigerarlo leggermente e servirlo in calici di media dimensione con torte al cioccolato, crostate al lampone, ganache marron glacés. Un'etichetta di riferimento, strepitosa anche per il portafoglio, è il San Marzano 11 Filari 2016. 

Dov'è Mappa vini
Logo