Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
Legaris Crianza, il vino per gli appassionati della Ribera del Duero. -11,5% con l'acquisto di tre bottiglie11o 40m 9s

Vermentino di Sardegna 

Dov'è Vermentino di Sardegna 

Paglierino tenue con riflessi verdolini, dai delicati profumi floreali e di notevole freschezza, talvolta citrina e agrumata, il Vermentino sardo si abbina perfettamente alle preparazioni di mare tipiche dei pranzi estivi, arricchite da crostacei e ortaggi come l'asparago.

La Gallura, nello specifico, è caratterizzata da terreni porfidici e calcareo-dolomitici, localmente rossastri, diffusamente acidi e vulcanici, in grado di conferire al Vermentino una ancor più spiccata mineralità e un'eccezionale sapidità, unitamente a una struttura più completa e a una longevità potenziale che supera quella degli analoghi bianchi della regione. Il clima, sostanzialmente mediterraneo, pende verso il continentale nell'interno, regalando alle uve significative escursioni termiche e, di conseguenza, finezza e sottile eleganza.

Impiantato in Sardegna alla fine dell'Ottocento da ceppi di origine sarda (lì il vitigno è chiamato Palomino e può concorrere allo Sherry), il Vermentino ha saputo ottimamente adattarsi alla secchezza dei suoli e ai forti venti di maestrale. Ancora oggi molti vigneti sono allevati ad alberello. Vitigno poliedrico e capace di sensazioni sorprendenti, il Vermentino esprime note di fiori di sambuco e macchia mediterranea. In bocca è più sapido che fresco, verticale, minerale e tagliente, di persistenza ammandorlata.