Vino con uva Sylvaner · Italvinus
CARRELLO
Trasporto gratuito a partire da 90 €

Sylvaner

Originario secondo alcuni della Stiria, secondo altri della Valle del Reno, secondo altri ancora della Transilvania (da cui forse il nome), il sylvaner è sì un'uva mitteleuropea, ma ha trovato casa e le migliori espressioni in Alto Adige, e nello specifico in Valle Isarco. Fuori Italia, dà i migliori risultati in Alsazia e in Franconia, dove risulta attestato sin dal Cinquecento, e per anni è stata l'uva bianca tedesca più diffusa, a scapito della qualità. In Valle Isarco è da sempre oggetto di una valorizzazione specifica. Qui, infatti, su pendii freschi ma soleggiati, sviluppa al meglio il suo corpo vivace e la sua tipica acidità. Le sue note minerali e i suoi profumi di mela, pesca e menta si associano ad aromi di erbe e note di fieno appena falciato. Grazie a questa interessante composizione, il sylvaner è considerato un vero ambasciatore dei vini altoatesini d’impronta alpina, insomma un autoctono adottivo, ma pur sempre autoctono.

Leggi di più

Vino con uva Sylvaner

14 prodotti

12,90

11,60

-10%

15,90

27,50

17,40

14,55

14,90

13,55

12,50

Esaurito

11,00

9,91

-10%

19,00

26,50

23,00

Esaurito

19,50

Esaurito

17,70

Sylvaner

Originario secondo alcuni della Stiria, secondo altri della Valle del Reno, secondo altri ancora della Transilvania (da cui forse il nome), il sylvaner è sì un'uva mitteleuropea, ma ha trovato casa e le migliori espressioni in Alto Adige, e nello specifico in Valle Isarco. Fuori Italia, dà i migliori risultati in Alsazia e in Franconia, dove risulta attestato sin dal Cinquecento, e per anni è stata l'uva bianca tedesca più diffusa, a scapito della qualità. In Valle Isarco è da sempre oggetto di una valorizzazione specifica. Qui, infatti, su pendii freschi ma soleggiati, sviluppa al meglio il suo corpo vivace e la sua tipica acidità. Le sue note minerali e i suoi profumi di mela, pesca e menta si associano ad aromi di erbe e note di fieno appena falciato. Grazie a questa interessante composizione, il sylvaner è considerato un vero ambasciatore dei vini altoatesini d’impronta alpina, insomma un autoctono adottivo, ma pur sempre autoctono.