CARRELLO
In primo piano
ViniRegioniCantineDistillatiOfferteConfezioni
Viña Tondonia: PREZZI SPECIALI solo questa settimana!

Numanthia Termes

4,6/5
(Basato su 10 recensioni su 4 vini)

Numanthia Termes

Numanthia è stata fondata nel 1998 dalla famiglia Eguren, i proprietari delle aziende vinicole Sierra Cantabria, Señorío de San Vicente e Viñedo de Páganos, nella Rioja. Avendo come obiettivo produrre vini che realmente rappresentassero le caratteristiche peculiari della regione, hanno comprato vecchi vigneti locali e hanno coltivato con cura una serie di parcelle nei comuni di Valdefinjas, Toro e Argujillo. Come veri pionieri, hanno scoperto che la vecchia e autoctona Tinta de Toro poteva offrire vini potenti, saporiti e di notevole intensità.

Il nome della cantina rende omaggio alla città di Numanzia, che nel 133 a.C. si oppose all'invasione delle truppe romane, e vuole associare la tenacia dei celtiberi con quella che dimostra la varietà Tinta de Toro: un'uva dalla buccia scura resistente alle avversità del clima e del suolo della regione. Durante l'epidemia di fillossera le viti di Tinta de Toro opposero grande resistenza e la cantina è oggi orgogliosa di poter contare su un gran numero di piante franche di piede di oltre un secolo di vita. Sono uve dalle quali si ottiene l'ottima concentrazione e la complessità che dimostrano i vini di questa azienda.

I fondatori della Bodega Numanthia sono riusciti a creare l'icona di Toro. Il lancio del vino Numanthia, nel 2000, suscitò considerevole entusiasmo ed è stato seguito dal magnifico riconoscimento dei 100 punti di Robert Parker per il Termanthia 2004. Nel 2008 la cantina è stata acquisita dal gruppo LVMH (Louis Vuitton Moët-Hennessy) e si è definitivamente convertita in un punto di riferimento di lusso nel mondo del vino. Sotto la sua guida e potendo contare su una grande squadra tecnica in azienda, l'enfasi continua a essere posta sull'eccellenza, la qualità e la ricchezza dell'uva Tinta de Toro.

Numanthia TermesNumanthia Termes