Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
-10% sulle migliori aziende guidate dalle donne17o 33m 42s

Ruiz de Cardenas

Ruiz de CardenasRuiz de Cardenas

Gianluca Ruiz de Cardenas è un uomo che fa il vino come un'arte. Non gli interessano le leggi del mercato e i gusti della massa. Non comunica i dati tecnici della sua produzione e lascia che siano le bottiglie a parlare. Un approccio estremistico? Forse sì, ma la qualità dei suoi vini è un valore indiscusso in Oltrepò Pavese. Qui, dove per troppi anni il commercio ha imperversato erodendo larghissimo spazio alla qualità, fin dai primi anni Ottanta Gianluca Ruiz de Cardenas ha inaugurato una viticoltura votata all'eccellenza senza compromessi. Dai piccoli numeri, in un comprensorio che sfornava senza scrupoli milioni di bottiglie.

Uomo oggi anziano e di grandissima esperienza, anche se non pubblicizzata con divismo, Gianluca Ruiz de Cardenas è stato il primo, in zona, a intuire le potenzialità di un terroir che, preso nei suoi singoli cru, era in grado di competere con alcuni capolavori del vino francese. Amante della Borgogna, l'ha trasferita, senza troppi clamori, a Casteggio, e qui ha vinificato, per primo, il Pinot Nero in rosso. E, sempre tra i primi, ha atteso che i grandi metodo classico dell'Oltrepò riposassero giustamente anche più di quattro anni in cantina prima di essere commercializzati.

Agli antipodi di qualsiasi approccio industriale, anzi animato da una vena aristocratica, Gianluca è un sensibile e colto vignaiolo che regala vini sempre armonici e regolari, ma che emozionano per la loro aderenza al territorio e all'annata. Consegna di persona i suoi vini, come figli che lascia con amore al proprio destino. Tra questi, il Pinot Nero derivante dalla splendida Vigna Miraggi è uno dei più simbolici.

Tutti i vini di Ruiz de Cardenas

3,7/5
(Basato su 3 recensioni su 6 vini)