Paese di destinazione:
Italia
Lingua
CARRELLO
Trasporto gratuito a partire da 120 €

Malvasia bianca lunga

La malvasia bianca lunga, originaria della Grecia come tutte le malvasie, è, insieme al trebbiano, l'uva bianca più rappresentativa della Toscana "classica": quella, per intenderci, del Chianti. E infatti, quando ancora s'incoraggiava la produzione del Chianti mescolando uve rosse con uve bianche, la malvasia bianca lunga era tra le principali utilizzate allo scopo. Oggi, in Toscana, è vinificata prevalentemente per la produzione dei vinsanti, generalmente in blend con il trebbiano toscano. Viene dunque sottoposta ad appassimento e conferisce a questo prodotto una particolare vena profumata e una più spiccata personalità. Più raro, ormai, il suo uso per vini secchi, tanto più in purezza. Se ne trova, più che in Toscana, in Veneto, dove concorre al Custoza, e in Umbria, nell'Orvietano, insieme al grechetto e alle altre uve tipiche della zona.

Leggi di più
8 prodotti

12,20

11,00

Esaurito

22,00

Esaurito

29,00

/ bott. 0,37 L
Esaurito

10,80

Esaurito

26,50

/ bott. 0,37 L
Esaurito

42,00

/ bott. 0,37 L
Esaurito

12,40

Malvasia bianca lunga

La malvasia bianca lunga, originaria della Grecia come tutte le malvasie, è, insieme al trebbiano, l'uva bianca più rappresentativa della Toscana "classica": quella, per intenderci, del Chianti. E infatti, quando ancora s'incoraggiava la produzione del Chianti mescolando uve rosse con uve bianche, la malvasia bianca lunga era tra le principali utilizzate allo scopo. Oggi, in Toscana, è vinificata prevalentemente per la produzione dei vinsanti, generalmente in blend con il trebbiano toscano. Viene dunque sottoposta ad appassimento e conferisce a questo prodotto una particolare vena profumata e una più spiccata personalità. Più raro, ormai, il suo uso per vini secchi, tanto più in purezza. Se ne trova, più che in Toscana, in Veneto, dove concorre al Custoza, e in Umbria, nell'Orvietano, insieme al grechetto e alle altre uve tipiche della zona.