Paese di destinazione:
Italia
Lingua
CARRELLO
Trasporto gratuito a partire da 90 €

Perricone

Sinonimo di pignatello, il perricone è una delle uve rosse più identificative della Sicilia, soprattutto occidentale. Ha avuto grande successo nell'Ottocento, quando lo si usava - come tuttora, ma il prodotto è molto di nicchia - per produrre il Marsala rubino, versione rossa del noto vino liquoroso. Poi, complici la fillossera e la sua difficoltà di coltivazione (nonché la scarsa produttività, benché il vitigno sia molto resistente alla siccità), venne quasi abbandonato, fino ad occupare meno dello 0,5% del vitato siciliano totale. Su terreni compatti e argillosi esprime al meglio le sue doti di rosso di struttura, piuttosto muscolare e dall'intenso tannino. Rustico, scontroso e alquanto ruvido specie in gioventù, il perricone viene spesso vinificato in blend con il nero d'Avola, che lo ingentilisce. Tuttavia, nell'ambito del suo recupero avvenuto negli ultimi vent'anni, lo si trova anche in purezza, e dona al naso interessi note speziate di ginepro e pepe nero e, al palato, solido tannino, struttura decisa e un finale piacevolmente ammandorlato.

Leggi di più
13 prodotti

13,90

13,20

-5%

19,00

17,09

-10%
Esaurito

14,55

10,19

-30%
Esaurito

10,50

Esaurito

12,90

Esaurito

55,00

Esaurito

11,00

Esaurito

27,50

Esaurito

24,90

Esaurito

11,90

Esaurito

21,00

Esaurito

14,95

Esaurito

13,90

Perricone

Sinonimo di pignatello, il perricone è una delle uve rosse più identificative della Sicilia, soprattutto occidentale. Ha avuto grande successo nell'Ottocento, quando lo si usava - come tuttora, ma il prodotto è molto di nicchia - per produrre il Marsala rubino, versione rossa del noto vino liquoroso. Poi, complici la fillossera e la sua difficoltà di coltivazione (nonché la scarsa produttività, benché il vitigno sia molto resistente alla siccità), venne quasi abbandonato, fino ad occupare meno dello 0,5% del vitato siciliano totale. Su terreni compatti e argillosi esprime al meglio le sue doti di rosso di struttura, piuttosto muscolare e dall'intenso tannino. Rustico, scontroso e alquanto ruvido specie in gioventù, il perricone viene spesso vinificato in blend con il nero d'Avola, che lo ingentilisce. Tuttavia, nell'ambito del suo recupero avvenuto negli ultimi vent'anni, lo si trova anche in purezza, e dona al naso interessi note speziate di ginepro e pepe nero e, al palato, solido tannino, struttura decisa e un finale piacevolmente ammandorlato.