Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
-10% su José Pariente, l'arte del vino bianco a Rueda12o 28m 8s

Carso

Dov'è Carso

Le alture tra Gorizia e il confine sloveno, in Venezia Giulia, costituiscono da sempre un terroir vitivinicolo unico, siccitoso ma alimentato da segreti fiumi sotterranei. Terreni sassosi e ferrosi, distribuiti su rocce caratteristiche, per l'appunto carsiche, bianche e grigie, rappresentano la non agevole culla di vitigni autoctoni tipici come la Malvasia istriana, la Vitovska e il Terrano.

Questi vitigni di confine, che vanno letti in continuità con il vigneto sloveno, danno vini sottili e minerali, dal carattere garbato e talvolta deciso. Piacevolmente aromatica e rinfrescante, la Malvasia istriana esprime al palato frutto e verticalità. La Vitovska, invece, offre un bouquet e un sorso pieno e autorevole. Sovente vinificata con metodi ancestrali, che la rendono brillante e dorata e talvolta opaca, esprime profumi di fiori di campo, fieno, pera, agrumi, salvia, occasionalmente pietra focaia. In bocca risulta decisa, coinvolgente, salmastra e minerale nel suo aspetto tipico, pienamente longeva.

Principale autoctono rosso della zona, il Terrano, vitigno tipico anche dell'alto Adriatico, esprime un colore rubino scarico e note di lampone, con discreta struttura, buona intensità e piacevole fragranza. Il tannino, gentile e giovane, lo rende perfetto in abbinamento alle classiche preparazioni mitteleuropee, come il gulash o gli spezzatini alle verdure.

Vino di Carso

3 prodotti

Cantine emblematiche