Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
Torrevento Castel del Monte Vigna Pedale 2015

Torrevento Castel del Monte Vigna Pedale

2015
3
GAMBERO ROSSO

Un antico monastero benedettino scavato nell'aspro tufo della Murgia è il cuore di una delle aziende...

Leggi di più

12,90

/ bott. 0,75 L

Torrevento Castel del Monte Vigna Pedale 2015

Produttore

Gradazione alcolica i

13,0%

Formato e annata

0,75 L - 2015

Valutazione

Un antico monastero benedettino scavato nell'aspro tufo della Murgia è il cuore di una delle aziende più meritevoli nel nuovo corso della vitivinicoltura di qualità in Puglia: Torrevento. All'ombra di Castel del Monte, il forte medievale costruito da Federico II di Svevia con le stesse splendide rocce del territorio circostante, Torrevento, sin dal 1920, lavora nella valorizzazione e nel recupero dei vitigni autoctoni di questo fazzoletto di Puglia, riservando una cura esclusiva e tradizionale alle specificità di un terroir straordinario.

Sul paesaggio, dominato dalla pietra calcarea e dai tufi, insiste un clima secco e mediterraneo d'estate, lungamente rigido e scontroso d'inverno. E le tipicità del Meridione italiano più aspro e interno emergono in calici splendidi per eleganza e perfezione, in cui la potenza derivante da uve perfettamente ricche e mature non manca mai di nerbo e spalla che giovano enormemente alla bevibilità.

La gamma di Torrevento è ampia, e riflette in modo eccezionale l'attenzione maniacale per le uve del territorio e per le vinificazioni tradizionali, cui succedono dosatissimi affinamenti in botti di rovere e in barrique, ad assecondare la potenza gentile dei decisi vitigni dell'alta Puglia. Selezione, riduzione delle rese, conduzione sostenibile del vigneto sono gli ingredienti di un Nero di Troia incredibilmente fine, delizioso e versatile.

Affascinante già alla vista per le sue sfumature cariche e profonde ma evidentemente granate, al naso sprigiona incantevoli sensazioni di spezia dolce, pepe verde, fiori secchi, su una trama ben evoluta di prugna essiccata e tabacco. Una straordinaria ampiezza che trova piena conferma al sorso, avvolgente e morbido, di suadenza inestimabile: corpo teso e deciso, tannino netto ma addomesticato, mineralità in evidenza. Il finale, di liquirizia, ricorda le balsamicità del naso. Completo.

Abbinamenti

Capretto alle olive / Pecorino / Abbacchio / Arrosticini

Nota di degustazione

  • Colore:Rosso rubino / Riflessi granati / Profondo
  • Fragranza:Caffè / Prugna / Pepe verde / Eucalipto / Rosa appassita
  • Palato:Fresco / Avvolgente / Vellutato / Minerale

Raccomandazioni

  • Temperatura di servizio ottimale:Tra 16 ºC e 18 ºC

Recensioni dei nostri clienti

4,0/5
5 recensioni
5 stelle
2
4 stelle
2
3 stelle
0
2 stelle
1
1 stella
0
da: LUCA MALTONI (22 mar)

ROSSO

vino abbastanza anomimo nell'arco dei vino pugliesi, personalmente non mi ha entusiasmato, anche su rapporto qualità/prezzo discreta.

da: Felix (15 mar)

Una curiosidad muy rica

Es un vino muy bien hecho, muy facil de beber, con taninos refinados y aromas de monte bajo. Estuvo estupendo con una pasta vegetariana. La curiosidad viene de que está hecho (no sé si sola o predominantemente) con Nero di Troia (nada que ver con Nero d'Avola) una variedad poco frecuente en nuestros mercados.

da: Andreas S (1/12/2019)

Best of Puglia

Überraschende Qualität aus dem Süden Italiens. Ausgewogener runder Geschmack, der aus der durchschnittlichen Masse an Weinen aus Nero di Troia heraussticht. Die Qualität findet entsprechende Anerkennung im Gambero Rosso.

da: Vincent (1/5/2018)

Un pur plaisir!

J'avais déjà été séduit par la cuvée 2012 et il en est de même avec le millésime 2013. Un fruit frais et charnu, une belle structure, beaucoup d'élégance pour ce vin qui mérite amplement la distinction attribuée par le Gambero Rosso.

da: Vincent (16/4/2017)

Suavité et gourmandise

Des notes de fruit très présentes, de la suavité et de la longueur, un vin tout en gourmandise doté un excellent rapport qualité/prix.

Torrevento

Torrevento

Un antico monastero benedettino scavato nell'aspro tufo della Murgia è il cuore di una delle aziende più meritevoli nel nuovo corso della vitivinicoltura di qualità in Puglia: Torrevento. All'ombra di Castel del Monte, il forte medievale costruito da Federico II di Svevia con le stesse splendide rocce del territorio circostante, Torrevento, sin dal 1920, lavora nella valorizzazione e nel recupero dei vitigni autoctoni di questo fazzoletto di Puglia, riservando una cura esclus...

Altre informazioni