Paese di destinazione:
Italia
Lingua
CARRELLO
Coupon di primavera: SPRING10 (-10€ ordini superiori a 100€) e SPRING25 (-20€ ordini superiori a 190€)

Borgogno

Borgogno

Borgogno è una delle cantine più storiche del comune di Barolo. Cantine sotterraneee risalenti al 1761, oggi ammodernate dalla dinamica proprietà di Oscar Farinetti e del gruppo...

Anno di fondazione1761
EnologoGiuseppe Caviola
Vigneto proprio:30 / ha
Produzione annuale110.000 bottiglie
Paese
Regioni
Uve

Vino di Borgogno

8 prodotti
Esaurito

46,90

Esaurito

21,00

Esaurito

18,50

Esaurito

29,90

Esaurito

12,40

Esaurito

14,55

Esaurito

15,80

Esaurito

99,00

Borgogno

Borgogno è una delle cantine più storiche del comune di Barolo. Cantine sotterraneee risalenti al 1761, oggi ammodernate dalla dinamica proprietà di Oscar Farinetti e del gruppo Fontanafredda.

Proprietà che ha esteso la gamma oltre gli storici nebbiolo di Langa cominciando a produrre anche un bianco di straordinaria classe e altissimo profilo minerale come il riesling Era Ora.

Non solo: a partire dal triennio 2013-2016 la cantina ha ripreso a vinificare nelle storiche vasche di cemento e ha avviato la totale conversione al regime biologico dei propri vigneti, certificati dal 2019.

In cantina non si usano lieviti selezionati o enzimi, e tutto è governato dalla natura. Le fermentazioni sono spontanee e gli affinamenti molto lunghi, e questo regala etichette sontuose e profonde, ma nitide e pulite, che raccontano benissimo l'impronta del territorio e delle diverse annate.

La tradizione regna quindi sovrana, ed è un bene per questo comprensorio vantare un'azienda così longeva, che conserva a catalogo annate storiche tuttora perfettamente godibili. Del resto, dei circa 30 ettari di proprietà, ben il 60% è coltivato a nebbiolo, segno evidente di quanto l'azienda valorizzi tuttora il vitigno "re" delle Langhe.

Lunghi affinamenti in grandi botti donano una gamma di Barolo di tutto rispetto, polposa, succosa e sontuosa fin dal base, un Barolo che assembla tutti i cru di proprietà Borgogno, prodotti comunque anche separatamente.

Più pronto e fruttato il Fossati, più austero e longevo il Liste, aggraziato e gentile il classico Cannubi. Indimenticabile la Riserva. Tutt'altro che un outsider il No Name, un Langhe Nebbiolo che di fatto assume il profilo e l'eleganza di un Barolo.

Indirizzo e contatti