Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
Trasporto gratuito a partire da 90 €Spese di spedizione

Roero

Dov'è Roero

La regione a Nord del Tanaro e di Alba, collocata a specchio rispetto alle mitiche colline delle Langhe, ha faticato a trovare un'identità vitivinicola propria. Il Roero, per ragioni pedoclimatiche, è infatti terra di un Nebbiolo più pronto, meno strutturato e meno vocato all'affinamento rispetto a quello langarolo, per quanto dotato di una gradevole morbidezza e di una suadente tannicità.

L'istituzione di una denominazione dedicata a questa regione, inizialmente, ebbe lo scopo di spingere e valorizzare questo Nebbiolo “diverso”, fido compagno di tavole semplici e soggetto ad affinamenti sulla carta anche superiori ai trenta mesi nella tipologia Riserva.

In realtà, la creazione della DOC Roero, ora DOCG, non ha fatto altro che portare alle luci della ribalta un grande vitigno bianco, l'Arneis, tipico del comprensorio (ma se ne trova anche nelle Langhe) e capace di abbinare a una buona morbidezza e fragranza dei profumi una struttura agile e dinamica, fresca e pronta.

E così, per quanto ormai molti Roero Rosso Riserva ricordino la complessità e la profondità di altrettanti rossi di Langa, il grande vino della regione è l'Arneis. Un bianco piacevole, di sicuro successo, paglierino alla vista e intrigante al naso per le sue note di fiori bianchi, erbe aromatiche, mela e pesca. Un bianco sempre più presente sul mercato, che non pochi produttori stanno sperimentando, con risultati eccellenti, anche in versione affinata in legno, spumante e passita.

Vino di Roero