CARRELLO
-10% con l'acquisto di 6 bottiglie!

Vini di Giuseppe Cortese

3,7/5
(Basato su 6 recensioni su 5 vini)

Vini di Giuseppe Cortese

La storia della cantina Giuseppe Cortese inizia negli anni Sessanta, quando il Barbaresco stava pian piano consolidando la propria importanza a livello mondiale.

La famiglia Cortese già allora abitava sulla cima di una collina estremamente vocata, nota per la produzione di uve di primissimo livello: il Rabajà. La prima, importante scommessa dell'azienda fu quella di iniziare a produrre un grande Barbaresco che raccontasse l'indissolubile legame tra l'uva ed il territorio in cui viene coltivata.

Nel 1971 vide la luce l'etichetta numero uno di Giuseppe Cortese Barbaresco Rabajà, già allora ottenuto attraverso metodi tradizionali. Seguirono l'acquisizione di nuovi vigneti ma soprattutto la definizione di uno stile personale votato all'esaltazione del territorio ed alla conservazione della tipicità che è rimasto immutato nei decenni.

Negli anni recenti la cantina, raggiunta una superficie vitata complessiva di 8 ettari, ha definito anche la propria gamma con precisione: al Barbaresco Rabajà, al Nebbiolo, al Dolcetto d’Alba e alla Barbera d'Alba si sono aggiunte due versioni di Chardonnay, una Barbera d'Alba affinata in legno ed il fiore all’occhiello della produzione: il superbo Barbaresco Rabajà Riserva.

Recentemente infine la cantina si è ampliata dotandosi di nuovi locali di vinificazione, di un locale interrato perfetto per l'invecchiamento dei vini e di un'accogliente zona degustazione. Presso l'azienda è anche presente un piccolo Bed&Breakfast di charme.

Giuseppe CorteseGiuseppe Cortese