CARRELLO
In primo piano
ViniRegioniCantineDistillatiOfferteConfezioni
Viña Tondonia: PREZZI SPECIALI solo questa settimana!

Vinosìa

4,3/5
(Basato su 4 recensioni su 14 vini)

Vinosìa

Ricerca di vini emozionali e rispetto assoluto dell'ambiente si coniugano nel progetto vitivinicolo di Luciano Ercolino e della sua bella cantina avellinese di Paternopoli. L'Irpinia, che si conferma di anno in anno la regione più performante della Campania del vino, ospita Vinosìa, una cantina parzialmente scavata nella collina su cui si adagia, dedita al basso impatto ambientale e al risparmio energetico.

La tutela dei vigneti storici della zona è un'altra delle vocazioni dell'azienda. Negli oltre trenta ettari di proprietà si trovano infatti impianti antichissimi, caratteristici del comprensorio di Taurasi, con vigne che arrivano ai 650 metri di altitudine, da cui si estrae un Aglianico incredibilmente espressivo. Le uve bianche, soprattutto Greco di Tufo e Fiano di Avellino, provengono a loro volta da alcuni dei vigneti meglio disposti nelle rispettive denominazioni.

La gamma, nel suo complesso, rivela una certa estensione, e infatti accontenta sia le esigenze più conviviali sia quelle del degustatore più esigente. Marziacanale, Rajamagra, Santandrea e Sesto a Quinconce sono le espressioni più alte dell'Aglianico di Vinosìa, tipiche della varietà che, cru per cru, il comprensorio vulcanico di Taurasi è in grado di trasmettere. Mineralità e personalità gessosa abbondano anche nel Greco e nel Fiano, a loro volta figli degli altri due grandi areali vulcanici della provincia. C'è spazio anche per la Falanghina: di grande piacevolezza e carattere, anche in una versione spumantizzata tutta da scoprire.

  • Vigneto proprio:40
  • Produzione annuale di bottiglie800000
VinosìaVinosìa