Paese di destinazione:
Italia
Lingua
CARRELLO
Trasporto gratuito a partire da 120 €

Cesconi

Cesconi

Poco a nord di Trento, Pressano è un comprensorio interessantissimo da punto di vista viticolo. Si trova alla confluenza tra Val di Cembra e Val d’Adige, e unisce suoli porfidici a rocce dolomitiche....

Vino di Cesconi

17 prodotti
Esaurito

16,90

Esaurito

20,50

/ bott. 0,37 L
Esaurito

29,00

Esaurito

23,90

Esaurito

13,55

Esaurito

13,90

Esaurito

41,00

Esaurito

24,00

Esaurito

22,90

Esaurito

15,90

Esaurito

16,90

Esaurito

15,60

Esaurito

17,40

Esaurito

25,00

Esaurito

13,90

Esaurito

13,55

Esaurito

16,90

Cesconi

Poco a nord di Trento, Pressano è un comprensorio interessantissimo da punto di vista viticolo. Si trova alla confluenza tra Val di Cembra e Val d’Adige, e unisce suoli porfidici a rocce dolomitiche. Grande mineralità, sapidità e longevità sono quindi le caratteristiche dei vini derivanti da queste zone. I Cesconi, quattro fratelli che molti considerano l’astro nascente della viticoltura trentina, lavorano proprio qui. Possiedono, verso Arco, anche vigneti in quel di Pivier e Prabi, dai cui suoli ora alluvionali ora argillosi, e complice il clima quasi mediterraneo donato dalle brezze del Garda, nascono i bianchi più sfaccettati, come il Riesling e il Manzoni, e i rossi, Merlot e Cabernet Franc.

I venti ettari totali dei Cesconi sono coltivati a conduzione biologica, con uno sguardo interessato alla biodinamica. Lo stesso rispetto per l’ecosistema è percepibile in cantina, dove si opera nel rispetto della natura oltre che della pulizia organolettica dei vini. L’osmosi fra le competenze dei nonni e gli studi di enologia moderna rappresenta il sale operativo dei fratelli Alessandro, Franco, Lorenzo e Roberto.

Dai filari di Pressano, a circa 300 metri di altitudine, provengono quasi solo uve bianche: Nosiola, Traminer Aromatico, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Chardonnay, Sauvignon, con la sola eccezione, autoctona, del Lagrein. Lo stile Cesconi è già ben definito: si tratta di vini al tempo stesso complessi e semplici, dotati di una grande caratura organolettica ma anche di una instancabile pulizia.

La gamma, al passo coi tempi moderni, è completa e puntuale. Piace a tutti, per vigoria e piacevole struttura, il Pinot Grigio, decisamente personale ed estremamente versatile a tavola. Tanto carattere anche per il Manzoni Bianco, assolutamente da provare: un Manzoni che evoca l’Ora del Garda e che si esprime con avvolgenza, struttura e sontuosità. Tra i cru, spiccano certamente l’Olivar, una cuvée di Pinot bianco, Chardonnay e Pinot grigio affinata per un anno in botte e barrique, proveniente dalle viti più vecchie di Pressano, e il Pivier, un Merlot territoriale della Valle dei Laghi, estremamente selezionato in vigna e poi affinato un anno in barrique.

La ciliegina sulla torta sono i due Trento DOC, cioè gli spumanti a metodo classico che hanno segnato la fortuna del comprensorio trentino. Entrambi dai vigneti montani di Pressano, e in particolare da ceppi che hanno 30-40 anni di età, Blauwal e Blauwal Riserva derivano da cuvée di solo Chardonnay che subiscono, prima della spumantizzazione, un affinamento in legno di circa 8 mesi. Sostano sui propri lieviti, rispettivamente 40 e 60 mesi. In entrambi i casi si ottiene un Trento esplosivo e strutturato, ma al tempo stesso tagliente e verticale. Come i pendii che ci regalano queste splendide bollicine.

Indirizzo e contatti