Vino di Jumilla · Italvinus
Paese di destinazione:
Italia
Lingua
CARRELLO
Trasporto gratuito a partire da 90 €

Vino di Jumilla

La DO Jumilla si trova nel sud-est della Spagna e copre parte delle province di Murcia e Albacete. Anche se non ha avuto una normativa regolamentata fino al 1966, i resti di vitis vinifera ritrovati sui suoi suoli sono fra i più antichi d'Europa (3.000 a.C).

Leggi di più
104 prodotti

7,60

7,45

17,10

14,54

-15%

9,15

7,55

9,60

9,60

13,60

80,95

40,50

12,20

13,30

17,75

7,45

19,95

/ bott. 0,5 L

(18,75 x3)

x3 -6%

14,85

31,50

(29,93 x3)

x3 -5%

14,55

9,55

8,13

-15%

9,55

8,13

-15%

17,10

13,30

8,15

18,65

10,65

10,65

8,15

8,45

6,60

8,45

42,65

19,35

17,65

13,80

36,25

7,75

Jumilla

La DO Jumilla si trova nel sud-est della Spagna e copre parte delle province di Murcia e Albacete. Anche se non ha avuto una normativa regolamentata fino al 1966, i resti di vitis vinifera ritrovati sui suoi suoli sono fra i più antichi d'Europa (3.000 a.C).

Neppure la storia recente della denominazione è stata semplice: fino al 1970 la Jumilla era conosciuta quasi esclusivamente per i suoi vini sfusi, intensi e dal colore pronunciato; le cantine industriali e le cooperative si dividevano i vigneti mentre alle piccole cantine indipendenti rimaneva poco spazio. In seguito alla forte inflessione provocata dalla fillossera, si cominciò a scommettere sull'uva monastrell, ritenenuta capace di mostrare tutto il carattere proprio della regione, e si cominciò a vendemmiare più precocemente per offrire vini più freschi; le cantine ammodernarono le loro strumentazioni per avere un controllo maggiore sulle temperature, e con il tempo andarono aumentando le esportazioni. Oggi, la metà della sua produzione.

Attualmente, la Jumilla è una denominazione moderna e una zona vinicola emergente di qualità dove alcuni produttori hanno saputo interpretare con eleganza la povertà dei suoli bruni e calcarei e approfittare dell'altitudine e del clima mediterraneo-continentale. La varietà regina, per quanto non sia l'unica, è senza dubbio la monastrell, e alcuni dei lavori più notevoli oggi li conosciamo grazie a grandi cantine come Juan Gil, Casa Castillo e, in modo particolare, Bruma del Estrecho de Marín, con i suoi straordinari vini di appezzamento.