Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
WHITE TUESDAY! -10% sui bianchi di 6 grandi regioni11o 22m 1s
Bindi Sergardi I Colli Nicolò all'Uso Toscano 2017

Bindi Sergardi I Colli Nicolò all'Uso Toscano

2017
Toscana (Italia)

Avere alle spalle ventitré generazioni di vignaioli e quasi settecento anni di aristocratiche tradiz...

14,20

/ bott. 0,75 L

Descrizione - Bindi Sergardi I Colli Nicolò all'Uso Toscano 2017

Tipo

Vino Rosso

Origine

Uve

Produttore

Gradazione alcolica

13,5%

Formato e annata

0,75 L - 2017

Valutazione

Avere alle spalle ventitré generazioni di vignaioli e quasi settecento anni di aristocratiche tradizioni familiari non è cosa da tutti i giorni. Casato di vescovi e capitani, ma anche di viticoltori, i Bindi Sergardi operano in Toscana dal 1349. Alla guida, oggi, Nicolò e la figlia, Alessandra, tra le personalità più attive e interessanti del mondo enologico toscano. La famiglia lavora attualmente su ben tre eccellenti tenute: Mocenni, classico suolo di galestro e alberese nel comune di Castelnuovo Berardenga, cuore del Chianti Classico austero, minerale, complesso; Marcianella, più a sud, che dà vini più pronti, morbidi e fruttati; I Colli, verso Monteriggioni, dove intorno a una villa quattrocentesca, su suoli calcarei dominati dal Giallo di Siena i Bindi Sergardi producono vini freschi, agili e profumati.

Nicolò, dedicato proprio a Nicolò Casini, è uno dei figli di questo bellissimo comprensorio. Si tratta di uno splendido omaggio all'antica tecnica del governo all'uso toscano. Una accurata selezione di uve sangiovese viene appassita mentre altre uve sangiovese, ma fresche, vengono diraspate ed introdotte in serbatoi di acciaio inox. La fermentazione avviene ad una temperatura controllata per esaltare l’espressione aromatica e preservare le note fruttate e floreali. Una volta terminato l’appassimento, le prime uve vengono introdotte nel tino in cui le uve fresche hanno già terminato la fermentazione, dando così inizio, grazie alla loro componente zuccherina, a una seconda fermentazione.

Lo scopo del governo all'uso toscano era ed è quello di produrre vini a base di sangiovese ma di pronta beva e piacevole freschezza aromatica e gustativa. Non dunque vini austeri e strutturati, ma rossi che, magari leggermente refrigerati, sono imbattibili anche come aperitivo estivo.

Color rosso rubino intenso, Nicolò esprime un bouquet elegante con intensi aromi di frutta matura e sentori floreali. Grazie al "governo" questo vino è di piacevole rotondità, di piacevole struttura, morbido e armonioso, fresco e intrigante. Un bellissimo ritorno ad una grande tradizione. Un eccellente abbinamento per carni bianche e rosse, per formaggi e per i primi piatti mediterranei.

Abbinamenti

Maialino al forno / Formaggio a media stagionatura / Pasta all'amatriciana / Carni bianche

Nota di degustazione

  • Colore:Rosso rubino / Intenso / Riflessi violacei
  • Fragranza:Frutti rossi / Erbe aromatiche / Floreale / Sottobosco / Confettura di ciliegia
  • Palato:Fresco / Morbido / Croccante / Piacevole

Raccomandazioni

  • Temperatura di servizio ottimale:Tra 16 ºC e 18 ºC