Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
Due Palme, -15% sui grandi primitivo!19o 12m 19s
Radikon Oslavje 2015 (0,5 L)

Radikon Oslavje

2015 (0,5 L)
0,5 L
PICCOLO FORMATO

Radikon Oslavje è un bianco estremamente particolare, di grande carattere. Macerato sulle bucce per ...

Altri formati e annate

27,00

/ bott. 0,5 L

Descrizione - Radikon Oslavje 2015 (0,5 L)

Produttore

Gradazione alcolica

14,0%

Formato e annata

0,5 L - 2015

Valutazione

Radikon Oslavje è un bianco estremamente particolare, di grande carattere. Macerato sulle bucce per tre mesi, si presenta velato, di un caldo color ambra con riflessi ramati. Al naso mette in evidenza aromi fruttati, intensi e persistenti, di mela, pesca, frutta secca e spezie, con l'aggiunta di una lieve sfumatura eterea. Al palato mostra buona freschezza e marcata sapidità, tanto da risultare quasi salato. L'alcol bilancia il sorso, minerale e lievemente tannico, persistente e piccante. Finale speziato di incredibile lunghezza. Un vino bianco che si avvicina ai più importanti rossi, da cui trae un fondamentale spunto per la degustazione: vietato conservarlo in frigorifero, la sua temperatura ideale di servizio è 18°-20°C. Perfetto per accompagnare risotto o pasta al sugo di carne, carne arrosto, grigliata, carne bianca in umido, formaggi stagionati.

Raccomandazioni

  • Temperatura di servizio ottimale:Tra 10 ºC e 12 ºC

Recensioni dei nostri clienti

4,0/5
1 recensione
5 stelle
0
4 stelle
1
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
da: Dirac (2/1/2017) - Annata 2009

DA provare !!!!

LA prima volta che lo ho assaggiato sono rimasto veramente sorpreso.... un prodotto veramente particolare che sorprenderà piacevolmente i vostri amici !!!!

Radikon

Radikon

Dopo la scomparsa del mitico Stanko, il figlio Saša ha ereditato la storica azienda di Oslavia, considerata la capitale degli orange wine italiani, tenendo dritta la barra della qualità e altissimo il livello dell'eccellenza. Non c'era da dubitarne, se si considera che da sempre padre e figlio lavoravano in totale sintonia reciproca e, naturalmente, con il territorio. La famiglia Radikon vive a Oslavia, nel pieno Collio Gorizia, dal 1807, lungo il costone che dal ponte sull'I...