Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
Trasporto gratuito a partire da 90 €Spese di spedizione
Il Poggione Brunello di Montalcino 2015

Il Poggione Brunello di Montalcino

2015
97
PARKER
96
SUCKLING

L’azienda Il Poggione fu tra le prime a commercializzare il Brunello di Montalcino, già dai primi de...

Altri formati e annate

Spedizione immediata

40,50

/ bott. 0,75 L

Descrizione - Il Poggione Brunello di Montalcino 2015

Tipo

Vino Rosso

Denominazione di origine

Uve

Produttore

Gradazione alcolica

14,5%

Formato e annata

0,75 L - 2015

Valutazione

L’azienda Il Poggione fu tra le prime a commercializzare il Brunello di Montalcino, già dai primi del ‘900 è una dei membri fondatori del Consorzio del Brunello di Montalcino. La filosofia principale dell’azienda è di avere una grande cura per i vigneti, poiché il segreto per produrre grandi vini rossi sta proprio nell'attento lavoro in vigna. Il Brunello è il principe dei vini di Montalcino. È prodotto esclusivamente con uve Sangiovese provenienti dai vigneti più vecchi dell'azienda. Da sempre, la vendemmia nella tenuta dei Franceschi è manuale; la fermentazione viene fatta in acciaio e l'affinamento in grandi botti di rovere per 36 mesi. Successivamente il vino trascorre un periodo di affinamento in bottiglia, indispensabile per garantire quella piacevolezza e quella complessità che hanno reso il Brunello di Montalcino famoso in tutto il mondo. Il Poggione sfoggia un Brunello meraviglioso, di magnifica impronta classica: un capolavoro da godere, che rappresenta una certezza del territorio e che non delude mai.

Si presenta alla vista di colore rosso rubino scuro e intenso. Bell'impatto olfattivo per questo Brunello che generoso dispensa note di piccoli frutti maturi, cuoio, tabacco, erbe aromatiche e finissima speziatura. L'assaggio è davvero piacevole: tannini di velluto accarezzano il palato; troviamo equilibrio e corrispondenza gusto-olfattiva di grande coerenza. Un ottimo bicchiere ora, un' eccezionale bottiglia tra qualche anno. Ottimo in abbinamento a piatti sontuosi di carne e selvaggina; ideale anche con formaggi stagionati.

Abbinamenti

Selvaggina da piuma / Fiorentina / Quaglie / Stufato

Nota di degustazione

  • Colore:Rosso rubino / Riflessi granati
  • Fragranza:Cuoio / Pepe nero / Cenere / Complesso / Frutta matura
  • Palato:Equilibrato / Pieno / Caldo / Tannino setoso

Raccomandazioni

  • Temperatura di servizio ottimale:Tra 16 ºC e 18 ºC
  • Consumo e conservazione:Da bere subito o conservare fino 2045

Recensioni dei nostri clienti

4,6/5
19 recensioni
5 stelle
13
4 stelle
5
3 stelle
1
2 stelle
0
1 stella
0
da: Daniele (2/12/2019) - Annata 2014

Ottimo

Buon corpo si espande ossigenandolo in calici ampi .buon gusto persistente al palato. Abbinamento con carni rosse arrostite e formaggi.

da: Ramón (12/9/2019) - Annata 2014

Uno dei migliori brunello

Ho già assaggiato diversi annati di “Il Poggione” e sempre sono stati eccellenti. Colore rosso profondo, naso intenso con aromi di frutti rossi e vaniglia e bocca calda, vellutata e persistente. Un vero e ottimo brunello

da: Taxiarchis (6/12/2019) - Annata 2014

A must taste brunello!

Outstanding brunello! Give it half an hour to breathe then enjoy to last drop! Every glass filled with new impressions.

da: Carlos A. Rossi (24/7/2019) - Annata 2014

Exquisito!!

Es uno de los vinos mas preciados por mi en cada vez que tengo la posibilidad de visitar Italia, el Brunello di Montalcino es perfecto.

da: Gaël BOTERF (21/7/2019) - Annata 2014

Belle Découverte

Ce vin est fantastique. nous l'avons bu sur un Osso bucco, un accord mets/vin très harmonieux. Belle structure, longueur en bouche, tanins biens maitrisés. Bref, une porte d'entrée idéale pour découvrir les vins italiens...

Tenuta Il Poggione

Tenuta Il Poggione

La Tenuta Il Poggione è oggi una delle maggiori aziende nel comune di Montalcino: è estesa per circa 600 ettari, ripartiti in 125 ettari di vigneto, 70 di oliveto, oltre che seminativo e boschi. Una storia antica, che instaura le proprie origini alla fine del 1800: un giovane proprietario terriero di Firenze, Lavinio Franceschi, dopo aver visitato la zona di Montalcino, se ne innamora e decide di acquistare degli appezzamenti per realizzarne un'azienda agricola....