Barón de Ley Reserva 2017 · Acquista a 10,11 € su Italvinus
CARRELLO
ULTERIORI SCONTI! Fino a -25% su più di 10.000 vini!
Barón de Ley Reserva 2017

Barón de Ley Reserva

2017
Tra le più amate della Rioja
91
PEÑÍN

Altri formati e annate

-5%

10,65

10,11

/ bott. 0,75 L
  • Consegna in 24-48h
  • Assicurazione inclusa e garanzia sui resi
  • 4.74/5 Valutazione di Trusted Shops

Scheda tecnica

TipoVino rosso
Regione
Uve
Produttore
AllergeniContiene solfiti
Gradazione alcolicai14,5%

Il vino

Lo si potrebbe definire un riserva del XXI secolo, per i suoi seducenti sentori fruttati e per la sua complessità. Viene prodotto principalmente con uve tempranillo coltivate presso il podere di Barón de Ley, nella località di Mendavia. I venti mesi di invecchiamento in botti nuove di rovere americano e la successiva maturazione di due anni in bottiglia gli conferiscono una splendida pienezza aromatica e gustativa. Una vera gioia per il palato e, cosa non trascurabile, anche per le tasche.

Di un limpido color rubino attraversato da riflessi granata, denso e consistente, il Barón de Ley Reserva conquista l'olfatto con intensi profumi di lampone e more, incastonati negli aromi terziari da invecchiamento. Si avvicendano anche ricordi di cocco, caramello e fresche note di erbe aromatiche, in un bouquet di grande fascino. Scorre morbido sul palato, con tannini cesellati e una fresca acidità che sa stemperarne l'irruenza alcolica. Si arricchisce di un retrogusto di frutta matura e spezie, soprattutto pepe, chiodi di garofano e vaniglia, mentre sullo sfondo emergono toni affumicati e reminiscenze di cacao. Si congeda con sfumature di frutti rossi e macchia mediterranea, epilogo di un percorso elegante e complesso.

Che sapore ha questo vino?

Di un limpido color rubino attraversato da riflessi granata, denso e consistente, il Barón de Ley Reserva conquista l'olfatto con intensi profumi di lampone e more, incastonati negli aromi terziari da invecchiamento. Si avvicendano anche ricordi di cocco, caramello e fresche note di erbe aromatiche, in un bouquet di grande fascino. Scorre morbido sul palato, con tannini cesellati e una fresca acidità che sa stemperarne l'irruenza alcolica. Si arricchisce di un retrogusto di frutta matura e spezie, soprattutto pepe, chiodi di garofano e vaniglia, mentre sullo sfondo emergono toni affumicati e reminiscenze di cacao. Si congeda con sfumature di frutti rossi e macchia mediterranea, epilogo di un percorso elegante e complesso.

Leggero
Robusto
Morbido
Tannico
Secco
Dolce
Delicato
Acido
Colore
Brillante / Rosso ciliegia / Unghia granato / Lacrima fluida / Lacrima densa
Fragranza
Intenso / Note fruttate / Lampone / Mora / Note di affinamento / Cocco / Caramello / Sottobosco / Franco
Palato
Buon ingresso / Voluminoso / Oleoso / Tannini rotondi / Buona acidità / Note speziate / Pepe / Chiodo / Vaniglia / Frutta matura / Note affumicate / Cacao / Elegante / Finale gradevole / Lungo / Intenso / Frutti rossi

Consumo e conservazione

Servire tra 16 ºC e 18 ºC

Abbinamenti

Agliatelle ai funghi porcini / Arrosti / Quaglie al forno

Punteggio e premi

201791 PN
201691 PN
201590 PN
201490 PN
201390 PN
201190 PN16 JR
PN: PeñínJR: Jancis robinson

Recensioni dei nostri clienti

4,4/5
45 recensioni
Annata:

Vinificazione

Recipiente di fermentazioneLegno
Periodo di affinamento20 mesi
Età delle barriqueNuove
Tipo di legnoRovere americano

La cantina

Barón de Ley

Barón de Ley

Barón de Ley è incastonata in un antico monastero di Mendavia, nella parte della DOCa Rioja appartenente alla Navarra. Nata del 1985 e ispirata al modello degli châteaux del Médoc, questa casa vinicola, con i suoi Reserva e Gran Reserva, si è posizionata come specialista in vini con alto potenziale di invecchiamento. Ad oggi è una delle poche aziende vinicole spagnole quotate in borsa e dà il nome a un importantissimo...

>>