CARRELLO
Bela 2019

Bela

2019
91
PARKER

Nel 1910, Eusebio Real de Asúa, cofondatore della casa vinicola riojana CVNE, disegnò tre stelle a...

Leggi di più

11,50

/ bott. 0,75 L

Vino Bela 2019

Scheda tecnica
Produttore
Uve
Origine
TipoVino Rosso Leggermente affinato
Gradazione alcolica i14,0%
Formato e annata0,75 L - 2019

Valutazione

Nel 1910, Eusebio Real de Asúa, cofondatore della casa vinicola riojana CVNE, disegnò tre stelle a rappresentare simbolicamente i suoi figli: Sofía (detta affettuosamente Bela), Áurea e Ramón. Dopo il suo recente approdo nella Ribera del Duero, la cantina CVNE ha ripreso le tre stelle, insieme al nome di Bela, per farne l'etichetta del primo vino di questa denominazione.

Bela è prodotto con uve raccolte a mano, rigorosamente selezionate. Vinificate nello stile tradizionale, sono sottoposte a criomacerazione e poi lasciate fermentare in vasche di acciaio; il successivo invecchiamento di sei mesi avviene in botti di rovere americano e francese, sia nuove che di secondo passaggio.

Ecco come nasce questo vino di grande eleganza e consistenza, che veste il calice di uno smagliante rosso rubino inciso da riflessi purpurei. Si apre in un ampio ventaglio olfattivo, con note floreali accompagnate da frutta rossa e spezie dolci, sullo sfondo fumé del legno. Ha tannini fitti e rotondi, una robusta spalla acida e buona persistenza. È un vino che mostra i tratti distintivi della Ribera del Duero ma che non manca di esprimere con fierezza il proprio carattere. Trattandosi di un vino della cantina CVNE, non poteva essere altrimenti.

Nota di degustazione

  • Colore:Rosso ciliegia / Riflessi violacei
  • Fragranza:Complesso / Note fruttate / Frutti a bacca rossa / Note speziate / Note floreali / Note di affinamento / Note affumicate
  • Palato:Buona acidità / Di personalità / Tannini gustosi / Lungo

Il giudizio degli esperti

Luis Gutiérrez
Robert Parker Wine Advocate


Annata 2019 - 91 PARKER

They first produced this wine in 2017, but what I tasted was the 2019 Bela, made with grapes from their vineyard in Villalba de Duero, which produces powerful wines with a rustic touch. It's a large vineyard that they are learning to understand, looking at the differences in soil and doing a classification of the different plots, as there are two very different parts—one with more sand and more aromatic wines and the other one with more clay and richer, more structured wines. 2019 was a healthy harvest, warm and ripe, and the Tempranillo—complemented by some 5% Cabernet Sauvignon and Merlot—was picked between September 27th and October 17th. They did a cold soak and a fermentation in stainless steel with selected yeasts followed by nine months in French oak barrels. The label mentions the name of the village, and I was quite surprised by the finesse of this wine, which keeps the Ribera character, along with integrated oak and restraint. It is ripe without excess, serious and balanced. They aim for freshness, with some rusticity, and the palate reveals a soft texture and tender mouthfeel, with integrated acidity and round tannins. It feels like a very good start. 48,000 bottles produced. It was bottled in November 2020.

— Luis Gutiérrez (30/6/2021)

Recensioni dei nostri clienti

4,0/5
1 recensione
5 stelle
0
4 stelle
1
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
da: Niccolo Pilastro (9 gen) - Annata 2018

Piacevole scoperta

Vino molto armonioso, bilanciato ed elegante. A questo prezzo è un peccato non provarlo. Super consigliato!