Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
Trasporto gratuito a partire da 90 €Spese di spedizione
Pacherhof Kerner 2019

Pacherhof Kerner

2019
Alto Adige (Italia)

Luogo incantevole, simbolo e scrigno dell’Alto Adige tutto, Pacherhof sorge sulle colline di Bressan...

17,40

/ bott. 0,75 L

Descrizione - Pacherhof Kerner 2019

Tipo

Vino Bianco

Origine

Uve

Produttore

Gradazione alcolica

13,5%

Formato e annata

0,75 L - 2019

Valutazione

Luogo incantevole, simbolo e scrigno dell’Alto Adige tutto, Pacherhof sorge sulle colline di Bressanone, con vista sull’Abbazia di Novacella. Un luogo ricco di storia, tanto che il maso più antico dell’azienda è datato 1142 e oggi ospita un albergo con ristorante. La cantina è il regno di Andreas Huber, che vinifica da queste parti solo uve bianche, tipiche della Valle Isarco. I vigneti si dispongono intorno al maso e insistono su suoli sabbiosi e ghiaiosi ricchi di argilla e minerali, ad un’altitudine compresa fra i 600 i 770 metri. Anfiteatri ideali per una viticoltura eroica e di qualità, grazie alle forti escursioni termiche che regalano ai vini complessità aromatica, finezza e longevità.

Tra le poco più di centomila bottiglie annue che il maso produce, c’è anche il Kerner. Un prodotto legato a doppio filo con Pacherhof, in quanto è alla famiglia di Andreas Huber che si deve, secondo molti, l’introduzione di questa varietà in Valle Isarco. Un Kerner preciso, armonico ed elegante, di eccezionale pulizia e ricchezza olfattiva, che rispecchia pienamente lo stile Pacherhof. Vitigno semiaromatico a bacca bianca, il Kerner è stato creato nel 1929 da August Herold, che incrociò Schiava Grossa e Riesling e ne ottenne un’uva che ricorda la mineralità del secondo regalando al tempo stesso le sensazioni più pop e scattanti di un aromatico di maggior corpo e con più decise note fruttate e floreali.

Dai filari ordinati e inerbiti di Pacherhof, da questo clima rigido e dolce insieme, proviene un Kerner a tutti gli effetti paradigmatico della tipologia, oltre che del terroir. Giallo paglierino delicato al calice, al naso esprime ampie e complesse sensazioni di erbe aromatiche, fiori di campo, ginestra, lime, kiwi, noce moscata. La splendida progressione speziata e al tempo stesso agrumata invoglia la beva, e qui si scopre un bouquet suadente e avvolgente, ma non stancante. Vino dritto e fresco, il Kerner di Pacherhof eccelle in struttura e soprattutto in sapidità, portando con sé una persistenza aromatica di tutto rispetto.

Abbinamenti

Pesce alla brace / Pasta ai frutti di mare / Riso e gamberi con salsa al curry / Sushi e sashimi / Tartare di cernia / Canederli

Nota di degustazione

  • Colore:Cristallino / Giallo paglierino
  • Fragranza:Agrumi / Noce moscata / Kiwi / Lime / Aromatico / Erbe alpine / Fiori di campo
  • Palato:Fresco / Di corpo / Persistente / Sapido / Ricco / Pulito / Intenso

Raccomandazioni

  • Temperatura di servizio ottimale:Tra 6 ºC e 8 ºC

Pacherhof

Pacherhof

Luogo incantevole, simbolo e scrigno dell’Alto Adige tutto, Pacherhof sorge sulle colline di Bressanone, con vista sull’Abbazia di Novacella. Un luogo ricco di storia, tanto che il maso più antico dell’azienda è datato 1142 e oggi ospita un albergo con ristorante. La cantina è il regno di Andreas Huber, che vinifica da queste parti solo uve bianche, tipiche della Valle Isarco. I vigneti si dispongono intorno al maso e insistono su suoli sabbiosi e ghiaiosi ricchi di argilla e...