CARRELLO
In primo piano
ViniRegioniCantineDistillatiOfferteConfezioni
Trasporto gratuito a partire da 90 €Spese di spedizione

M. Chapoutier

4,0/5
(Basato su 8 recensioni su 24 vini)

M. Chapoutier

La Maison Chapoutier vanta una tradizione familiare che risale al 1808, ma è solo quando Michel Chapoutier rileva l'azienda, nel 1990, che i vini della casa sono venuti alla ribalta, con un vastissimo catalogo, variegato e di alta qualità.

Chapoutier è particolarmente noto per i suoi straordinari Hermitage; in questa denominazione, la Maison Chapoutier ha la più ampia proprietà viticola, 34 dei 115 ettari totali che la compongono. L'azienda è molto nota anche per le etichette Côte-Rôtie, Gigondas, Chateauneuf-du-Pape, Crozes-Hermitage, Rasteau, tra le altre, e sono sempre più rinomati anche i vini che produce in altre parti della Francia, come in Alsazia e nel Roussillon, e anche oltre i confini del Vecchio Continente, in Australia.

In Australia, Michel Chapoutier è arrivato nel 1997. Qui, seppur inizialmente abbia partecipato ad alcuni progetti in altre denominazioni, è nei Pirenei Vittoriani (Victorian Pyrenées) che ha trovato, infine, il suo terroir ideale: una regione montuosa dove ha stabilito il suo Domaine Tournon con due vigneti, Shays Flat Estate e Landsborough Valley Estate.

Chapoutier scommette chiaramente sulla libera espressione del terroir e, a poco a poco, ha abbracciato i metodi della coltivazione biodinamica in tutti i suoi vigneti, rispettando i cicli e gli equilibri naturali per dare più senso che mai al motto della casa, "Fac et spera" (agisci e spera), che mette al primo posto la dedizione e la pazienza nell'affrontare il lavoro quotidiano. Il rispetto per la terra e per coloro che la lavorano, l'originalità delle iniziative intraprese (è stata la prima cantina a stampare in Braille l’etichetta dei propri vini) e una filosofia in cui tradizione e modernità si fondono, hanno catapultato questa cantina ai vertici del panorama enologico mondiale: oggi Chapoutier è un nome tra i più apprezzati dai consumatori di tutto il mondo e anche dalla critica, come dimostrano i punteggi eccellenti ricevuti per molti dei suoi vini.

  • EnologoMichel Chapoutier
M. ChapoutierM. Chapoutier