Paese di destinazione:
Italia
Lingua
CARRELLO
Trasporto gratuito a partire da 120 €

Vino di M. Chapoutier

51 prodotti

146,45

11,15

36,30

27,55

154,50

100,96

80,85

141,15

141,15

167,90

51,35

25,75

120,90

50,00

119,80

/ bott. 0,37 L

126,40

208,05

971,30

288,40

281,70

522,75

429,00

362,05

80,15

13,60

26,35

31,35

Esaurito

32,85

Esaurito

12,65

Esaurito

16,10

Esaurito

18,45

Esaurito

17,60

Esaurito

26,30

Esaurito

51,55

Esaurito

10,55

Esaurito

11,85

Esaurito

10,70

Esaurito

14,10

Esaurito

7,80

Esaurito

32,00

Esaurito

22,25

Esaurito

21,15

Esaurito

13,60

Esaurito

94,35

Esaurito

19,25

Esaurito

77,85

Esaurito

7,80

Esaurito

17,10

Esaurito

7,50

Esaurito

32,50

Esaurito

50,00

M. Chapoutier

La Maison Chapoutier vanta una tradizione familiare che risale al 1808, ma è solo quando Michel Chapoutier rileva l'azienda, nel 1990, che i vini della casa sono venuti alla ribalta, con un vastissimo catalogo, variegato e di alta qualità.

Chapoutier è particolarmente noto per i suoi straordinari Hermitage; in questa denominazione, la Maison Chapoutier ha la più ampia proprietà viticola, 34 dei 115 ettari totali che la compongono. L'azienda è molto nota anche per le etichette Côte-Rôtie, Gigondas, Chateauneuf-du-Pape, Crozes-Hermitage, Rasteau, tra le altre, e sono sempre più rinomati anche i vini che produce in altre parti della Francia, come in Alsazia e nel Roussillon, e anche oltre i confini del Vecchio Continente, in Australia.

In Australia, Michel Chapoutier è arrivato nel 1997. Qui, seppur inizialmente abbia partecipato ad alcuni progetti in altre denominazioni, è nei Pirenei Vittoriani (Victorian Pyrenées) che ha trovato, infine, il suo terroir ideale: una regione montuosa dove ha stabilito il suo Domaine Tournon con due vigneti, Shays Flat Estate e Landsborough Valley Estate.

Chapoutier scommette chiaramente sulla libera espressione del terroir e, a poco a poco, ha abbracciato i metodi della coltivazione biodinamica in tutti i suoi vigneti, rispettando i cicli e gli equilibri naturali per dare più senso che mai al motto della casa, "Fac et spera" (agisci e spera), che mette al primo posto la dedizione e la pazienza nell'affrontare il lavoro quotidiano. Il rispetto per la terra e per coloro che la lavorano, l'originalità delle iniziative intraprese (è stata la prima cantina a stampare in Braille l’etichetta dei propri vini) e una filosofia in cui tradizione e modernità si fondono, hanno catapultato questa cantina ai vertici del panorama enologico mondiale: oggi Chapoutier è un nome tra i più apprezzati dai consumatori di tutto il mondo e anche dalla critica, come dimostrano i punteggi eccellenti ricevuti per molti dei suoi vini.

Indirizzo e contatti