Vino rossoVino biancoVino spumanteDistillatiAltri viniOfferteConfezioniRegioni
ORANGE SUNDAY! Fino a -15% su Orange e Rosati15o 16m 28s
Benanti Etna Rosso 2017

Benanti Etna Rosso

2017
Etna (Italia)
91
PARKER

Benanti, fin dalla rifondazione nel 1988, è uno dei produttori più stimati, rinomati e prestigiosi d...

15,45

/ bott. 0,75 L

Descrizione - Benanti Etna Rosso 2017

Produttore

Gradazione alcolica

13,0%

Formato e annata

0,75 L - 2017

Valutazione

Benanti, fin dalla rifondazione nel 1988, è uno dei produttori più stimati, rinomati e prestigiosi dell'Etna. Merito di un lavoro meticoloso e attento sia in vigna sia in cantina, e della conduzione familiare di una storia che ha nel versante meridionale del vulcano il suo epicentro storico. Dopo il patriarca Giuseppe, uno dei più profondi conoscitori del territorio, oggi alla guida dell'azienda ci sono i figli Antonio e Salvino, che hanno saputo unire competenza enologica, diversificazione dei cru, savoir faire comunicativo.

Vini "senza scorciatoie per la qualità", quelli di Benanti, che interpretano il vulcano senza compromessi: mineralità anche estrema, quindi, capace di trasportarci idealmente in ogni cru, di roccia in roccia, di sciara in sciara con eleganza e raffinatezza. Insediatasi nel panorama vinicolo etneo sin dall'inizio del Settecento, la famiglia coltiva oggi viti che superano brillantemente il secolo d'età, spesso franche di piede, autentiche narratrici del territorio in ogni sua sfumatura.

Classico uvaggio di nerello mascalese (80-85%) e nerello cappuccio (15-20%), l'Etna Rosso di Benanti deriva da suoli sabbiosi, vulcanici, ricchi di minerali, situati sui versanti nord, sud-ovest e sud-est del vulcano. Le viti, di età dai 10 ai 60 anni, sono coltivate sia ad alberello tradizionale che a spalliera. Le altitudini variano dai 450 ai 900 metri s.l.m., con clima di montagna ed alta collina, umido e piovoso nella stagione più fredda, elevata ventilazione ed escursioni termiche rilevanti.

In cantina, circa il 20% del nerello mascalese matura in barrique usate, mentre il restante 80%, come il nerello cappuccio, tocca solo acciaio. Ne deriva un Etna Rosso esemplare per immediatezza e schiettezza territoriale. Rosso rubino pieno alla vista, al naso è intenso, con sfumature di vaniglia e di frutta matura. Al palato si rivela immediatamente elegante, armonico, di notevole persistenza, con sapidità e mineralità in evidenza sul buon corpo. Perfetto con primi piatti di terra, carni rosse e formaggi stagionati. Un vino versatile che può essere abbinato anche a pietanze a base di pesce o carni bianche.

Abbinamenti

Carni rosse / Formaggi stagionati / A tutto pasto / Carni bianche

Nota di degustazione

  • Colore:Rosso rubino
  • Fragranza:Frutta matura / Vaniglia
  • Palato:Armonico / Minerale / Sapido / Elegante

Raccomandazioni

  • Temperatura di servizio ottimale:Tra 16 ºC e 18 ºC
  • Consumo e conservazione:Da bere subito o conservare fino 2024

Recensioni dei nostri clienti

2,5/5
2 recensioni
5 stelle
0
4 stelle
0
3 stelle
1
2 stelle
1
1 stella
0
da: CONTINI (18/4/2018) - Annata 2015

buono, ma mi aspettavo di piu'

Vino poco espressivo al naso, al palato risulta leggero e digesto. mi aspettavo un vino piu' espressivo e minerale....Forse manca di corpo...

da: mikovino (7/3/2018) - Annata 2015

Beaux mélanges de cépages

Rond en bouche, de bons tannins et un gout prononcé sur les fruits murs. A boire légèrement frais, environ 16 à 18 degrés.