Pícaro del Águila Tinto 2019 · Acquista a 23,75 € su Italvinus
CARRELLO
Pícaro del Águila Tinto 2019

Pícaro del Águila Tinto

2019
BIOLOGICO
94+
PARKER

Il Pícaro del Águila Tinto è un rosso ottenuto da viti di età compresa fra i 35 e i 70 anni, che...

Leggi di più
12x11

23,75

/ bott. 0,75 L

(21,77 x12)

Vino Pícaro del Águila Tinto 2019

Scheda tecnica
Produttore
Uve
Origine
TipoVino Rosso Invecchiato
Gradazione alcolica i14,0%
Formato e annata0,75 L - 2019

Valutazione

Il Pícaro del Águila Tinto è un rosso ottenuto da viti di età compresa fra i 35 e i 70 anni, che crescono a 900 metri di altitudine su terreni di argilla rossa. È composto principalmente da uve tempranillo e da una piccola percentuale di altre varietà, come la albillo (nota anche come "blanca del país"), la garnacha e la bobal, tutte coltivate secondo i principi della viticoltura biologica. Il suolo, l'altitudine e l'orientamento favorevoli regalano un profilo schietto e fresco, ma questo vino si contraddistingue soprattutto per il suo eccellente equilibrio; è ottimo fin da giovane, quando è la frutta la vera protagonista.

Le uve delle diverse varietà vengono pigiate a piedi nudi, senza essere diraspate. Sono poi sottoposte a un lento processo di macerazione e fermentazione, nel rispetto delle tradizioni più consolidate. Dopo la fermentazione malolattica, il vino affina per circa quindici mesi in botti di rovere.

Il Pícaro del Águila Tinto è un vino come quelli di una volta, un vero Ribera: fresco, intenso, con un equilibrio perfetto tra i sentori della frutta e gli aromi conferiti dal legno. Si fa vanto di una veste rosso rubino e di un nitido ventaglio olfattivo che si apre su note di frutti di bosco, cenni mentolati e spezie. All'assaggio è succoso, gradevolmente tannico, con una buona acidità che rende snello e agile il sorso. Il goloso sapore della frutta si arricchisce di ricordi boschivi e cremose percezioni di burro che avvolgono il palato. Pur nella sua straordinaria complessità, è un vino di facile interpretazione, che emoziona anche nel lungo, gustoso finale.

Abbinamenti

Coniglio alla griglia / Jamón ibérico / Agnello arrosto

Vigneto

  • Età della vigna:Tra 35 e 70 anni
  • Terreno:Calcareo-argilloso / marnoso / Ciottoli
  • Clima:Continentale

Vinificazione

BIOLOGICO
  • Recipiente di fermentazione:Legno
  • Periodo di affinamento:Tra 12 e 15 mesi
  • Tipo di legnoRovere francese
  • Chiarifiche e filtrazioni:Non filtrato né chiarificato

Raccomandazioni

  • Temperatura di servizio ottimale:Tra 15 ºC e 17 ºC
  • Decantazione:Ossigenare un po' prima di servire
  • Consumo e conservazione:Da bere subito o conservare fino 2028

Nota di degustazione

  • Colore:Rosso ciliegia
  • Fragranza:Frutta matura / Frutti di bosco / Spezie / Note di menta
  • Palato:Equilibrato / Fresco / Succoso / Acidità rinfrescante / Persistente

Il giudizio degli esperti

Luis Gutiérrez
Robert Parker Wine Advocate


Annata 2019 - 94+ PARKER

The youngest of the reds I tasted, the 2019 Pícaro del Águila Tinto is their most approachable red and is still serious, vibrant and aromatic with great length and still has good aging potential. They use the grapes from the warmest vineyards they have in the village of La Aguilera, form the northern part closer to La Horra, mostly Tempranillo but with some 5% of other varieties (red and white) interplanted in the old vineyards, fermented together with full clusters and indigenous yeasts and matured in French oak barrels for 15 months. Like the 2019 Clarete, this is young and tender and has more tension than I expected for a warmer year. It has less oak than previous years (only 10% or 15% new barrels), and the wine feels better balanced and is floral and aromatic. It's medium-bodied with a very fine texture, a pretty wine that drinks very well and doesn't reflect a warm year at all, as it has incredible freshness. A great Pícaro. They produced 69,852 bottles and 850 magnums, a notable increase in volume... while they increase the quality! It was bottled in February 2021.

— Luis Gutiérrez (30/6/2021)

Recensioni dei nostri clienti

4,3/5
16 recensioni
5 stelle
8
4 stelle
5
3 stelle
2
2 stelle
1
1 stella
0
da: alfonsonorte (19/1/2018) - Annata 2016

Ejemplar

Lo había bebido en "Local de ensayo" (Murcia) y quería volver a disfrutarlo. Vino tinto tan bien hecho como los buenos blancos con madera. Color rojo sangre muy vivo con ribetes brillantes, en nariz poderoso aroma a fruta madura muy agradable, en boca un ejemplar equilibrio de sutiles matices de tempranillo de viñas viejas en barricas usadas. No tiene un final bien definido a torrefactos, ni avainillados, ni especiados, ni balsámicos, ni lo necesita cuando se rinde culto a su majestad la gran uva tempranillo de la hermosa Ribera del Duero. Final ligeramente amargoso y con una sutil sequedad nada astringente. Este vino es una gran apuesta de futuro para los nuevos tintos de España.

da: Pascal (13/8/2017) - Annata 2015

Concentration, concentration !

Avec une robe très dense et des larmes bien marquées, le verre est très prometteur. Le nez ne déçoit pas, avec une belle complexité, notamment de beaux arômes de fruits noirs. La bouche est superbe, dèjà assez ronde, très grourmande, et longue, longue... Tout le potentiel des vieilles vignes est présent et bien exploité. Bravo!

da: Guy (7/12/2017) - Annata 2015

Super balanced Ribera for great price

We like the reviews from Gutiérrez who is reviewing for The Wine Advocate Spanish wines and this is one of the discoveries. Medium bodied, complex and great lengthy aftertaste. A real discovery for this price if you like The Ribera’s a bit less powerful and more complex. Best to wait a year to allow further development.

da: Guy (18/7/2018) - Annata 2016

Super new style Ribera at great price

After tasting a few bottles of the 2015 and 2016 I can say this is really different than most Ribera’s. Very elegant, flavourful and good nose and aftertaste looking forward to next sip. It needs time in the bottle... although difficult... the 2015 now tastes even better than a year ago.

da: ronny (31/12/2020) - Annata 2018

Equilibre et raffinement

Robe foncée et nez de fruits noirs. Equilibre, fruit et bois parfaitement fondu qui permet de se faire déjà grand plaisir sans devoir attendre une maturation meilleure. Une gourmandise élégante

Vino di Dominio del Águila

Dominio del Águila

Il sogno di Jorge Monzón e Isabel Rodero, produrre vini autentici di alto profilo, si è fatto realtà nel 2010, quando è nata la cantina Dominio del Águila. Così possiamo degustare degli splendidi vini biologici, capaci di regalare emozioni in ogni fase evolutiva e di sfidare il tempo senza mai perdere fascino. Nato da generazioni di viticoltori, Jorge ha svolto gli studi universitari a Bordeaux e in Borgogna e ha poi intrapreso un...

Vedi i Vini di Dominio del Águila